Di recente presentata (PDF) studio della Commissione per lo studio dei documenti del KGB indossa un lungo titolo "la Manifestazione dell'ideologia sovietica e propaganda nel lavoro con латышскими turisti-esiliati рижским divisione-Unione società per azioni "Intourist" (1957-1958)".

La ricerca si concentra sul lavoro di fasci "Intourist"-KGB sovietico di Lettonia e rivela la finezza di ricezione di turisti stranieri in URSS. La maggior parte di loro è ben noto a tutti coloro che in prima persona familiarità con i sovietici periodo della storia della Lettonia: urgente attenzione di "responsabili" verso gli ospiti ЛССР, attenta пропагандисткая il trattamento, il controllo di movimento sul territorio della repubblica, in visita strettamente determinati oggetti con una dimostrazione di felice, prospero della repubblica, in cui vivono non meno di un felice e prospero persone.

Ma molto più interessante è il fatto che questo studio fornisce la comprensione di quali difficoltà ha dovuto central intelligence agency (CIA) degli stati UNITI a cavallo tra il 1960 quando "sviluppo" dei paesi Baltici e la realizzazione di un progetto speciale per l'uso di lettoni migranti. Il progetto ha ricevuto il titolo AEBALCONY e, grazie alle leggi degli stati UNITI per la divulgazione delle informazioni, i momenti salienti di oggi sono abbastanza accessibili (PDF, il primo documento) per lo studio.

  • 1. L'unico "civile", il progetto della CIA nel Baltico
  • 2. REDSKIN — "legittimo spionaggio"
  • 3. Le difficoltà di traduzione
  • 4. Per fare un dispetto al nemico brucerò natale capanna
  • 5. Il patriottismo è davvero prezioso