"Климкину è stato detto che dalla parte russa, sono state adottate misure per soddisfare le esigenze di una petizione per la visita di Savchenko ucraine i medici, in via eccezionale, sulla base dei principi dell'umanesimo. Il giudice di Donetsk il tribunale della città, dove si vede un procedimento penale nei confronti di Savchenko, è pronta a fornire ucraina medici di accesso подсудимой già il 9 marzo. Tuttavia, un comportamento provocatorio Savchenko in corso tenutosi lo stesso giorno dell'udienza e la sua offensivo alla corte hanno cambiato la situazione, rendendo impossibile l'attuazione di tale visita", si legge in un messaggio sul sito di reparto.

Come spiegato in russia il ministero degli affari esteri, il giudice, prima del verdetto, il 21 marzo ha annullato tutte le visite подсудимой. "Per quanto riguarda la salute Savchenko, di cui ultimamente non smettere di preoccuparsi ucraini e i politici occidentali e i giornalisti, non è causa di timori. Savchenko si sente normale, si occupa di educazione fisica. Lei è sotto costante sorveglianza russi medici", — ha sottolineato in Smolensk piazza.

Come annunciato, il 9 marzo Savchenko ha l'ultima parola. Lei ha detto che non ammette la colpa e la condanna russo corte. Ha detto che le autorità della federazione RUSSA e la corte di giocare con la sua vita, perché da loro dipende, continuerà a lei, lo sciopero della fame o no. "Continuerò a la secca, lo sciopero della fame, se la sentenza sarà più di una settimana", ha affermato Savchenko.

Il requisito principale Savchenko è il suo ritorno in patria. Il presidente dell'Ucraina Pietro Poroshenko, parlando il 9 marzo in Turchia, ha dichiarato che Kiev ha preso tutto il possibile per l'organizzazione internazionale di pressione su Mosca, al fine di liberare Savchenko. "Chiediamo un immediato e senza condizioni, di liberazione, di Speranza e il suo ritorno in Ucraina!" — Poroshenko ha scritto su Twitter.

Germania, Francia, Lettonia e stati UNITI, inoltre, hanno invitato la Russia a liberare Savchenko.

Secondo gli inquirenti, nel mese di giugno 2014 Savchenko ha condotto la regolazione артобстрела sul raccordo блокпоста separatisti nel Donbass, dove erano russi rappresentanti della stampa. Spari giornalisti Igor Корнелюк e Anton Voloshin sono stati uccisi. La procura richiede piantare Savchenko, che smentisce categoricamente la sua colpa, a 23 anni.