L'obiettivo della nuova direttiva è garantire che i bambini a capire l'essenza del processo e possano vegliare su di lui. Il disegno di legge prevede che ogni condannato e il sospetto di età inferiore ai 18 anni devono avere il diritto ad un avvocato e la presenza su gran parte del processo di una persona, che ha la principale responsabilità.

La direttiva, inoltre, garantisce ai giovani partecipanti di processi penali del diritto "individuale la valutazione dei bisogni" e medica, se il bambino è racchiuso sotto sequestro.

Secondo la direttiva, i paesi membri dell'UE sono tenuti a fornire, per la privazione della libertà ai minori applicato solo in casi estremi e possibilmente in breve tempo. Custodia di bambini, è necessario contenere separatamente dagli adulti, solo se non in contrasto con gli interessi del bambino.

Secondo le statistiche, nel territorio dell'unione Europea ogni anno in materia penale passano oltre un milione di bambini.

Il testo della Direttiva deve ancora essere approvato in Consiglio dell'unione europea e pubblicato sulla gazzetta Ufficiale. L'introduzione di nuove norme nel diritto nazionale ai paesi che vi partecipano stanzierà tre anni.

La danimarca e il regno Unito ha rifiutato di sottomettersi a una nuova direttiva.