"In particolare ci indigna, che in occasione di eventi legionari e неофашистов, che, purtroppo, non è la prima volta passano in Riga, che quest'anno partecipa presidente del Sejm Инара Мурнице. In questo modo, l'ideologia del fascismo aperto supportato dallo stato!" — ha sottolineato Железняк.

Железняк chiamato l'evento nel lettone capitale "fascisti шабашем". Зампред russo del parlamento anche espresso il parere che, alla luce di questo evento sarà accelerato la preparazione di circolazione ai parlamenti dei paesi membri delle nazioni unite con obbligo di compiere decisioni internazionali normative in materia di lotta al razzismo e la xenofobia.

In precedenza il mercoledì, il sindaco di Riga, il Nilo Ushakov ha ringraziato i cittadini per quello che ogni anno il numero di coloro che intendono partecipare alla marcia dei legionari SS nella capitale della Lettonia diminuisce. Egli ha sottolineato che l'evento di quest'anno hanno partecipato circa 800-900 persone, mentre nel 2015 è stato di circa un migliaio di partecipanti, 2014-m — millecinquecento, e nel 2013-m — tremila.

Il giorno prima un gruppo di antifascisti europei non sono stati ammessi in Lettonia, per partecipare a una manifestazione contro la processione dei legionari. "Il presidente dell'Associazione delle vittime dei nazisti modalità, professore università di Amburgo Карнелию Керц non è permesso di entrare in aereo, motivando il gesto è richiesta un'adeguata Gestione di cittadinanza e migrazione (УДГМ) Lettonia", ha detto all'agenzia di co-presidente del comitato Antifascista della Lettonia Giuseppe Koren. Secondo lui, cinque persone sono state arrestate in aeroporto.

Giorno della memoria lettone dei legionari in onore di formazione, cessata la composizione delle truppe SS, è stato istituito in Lettonia nel 2008. Si è celebrata il 16 marzo. In questo giorno della manifestazione ufficiale tradizionalmente si svolgono nel centro di Riga, e anche nella periferia di un villaggio Лестене, dove si trova la fraterna cimitero di squadra.