La decisione di scioglimento della coalizione è stata presa a seguito della riunione del consiglio, che comprende i rappresentanti di tutti i partiti: Parnassus, privo di registrazione Минюста Partito del progresso", Демвыбора", Либертариансой partito e Partito il 5 dicembre.

Come ha detto ai giornalisti due senza un partecipante a una riunione, su di essa sono stati fissati i concetti di disaccordo circa la tattica di trascorrere le primarie e la creazione di liste elettorali, e per l'attività effettiva uscita della campagna elettorale della coalizione hanno annunciato compagni Навального e Милова.

Secondo la pubblicazione, nel corso della riunione i democratici hanno attirato l'attenzione di un debole interesse degli elettori delle primarie Демкоалиции, finanziarie e organizzative problemi durante la loro organizzazione e hanno messo la questione se la quota Касьянова al primo posto in предвыборном elenco.

Proprio per questo motivo che in precedenza circa il suo rifiuto di partecipare alle primarie e di uscita di Демкоалиции annunciato prima oppositore Ilya Yashin, quindi, e il direttore dell'ufficio legale Fondo per la lotta contro la corruzione Ivan Жданов. Entrambi i politici hanno spiegato la loro decisione sul fatto che la loro non è soddisfatto il primo posto ex-premier della federazione RUSSA in предвыборном elenco.

Questo è accaduto poco dopo essere trasmesso su un canale televisivo NTV 1 aprile è uscito il film del ciclo "PE.L'inchiesta" sotto il nome di "Касьянов giorno". In essa, in particolare, sono stati utilizzati i fotogrammi di una telecamera nascosta, mostrano scena intima ex-premier della federazione RUSSA, presidente di Parnassus Michele Касьянова e membro federale politico del consiglio del partito di Natalia Пелевиной, che dopo la comparsa di un film sospeso l'iscrizione in политсовете.

Dopo la comparsa di дискредитирующего film molte opposizione e membri Демкоалиции invocarono Касьянова volontariamente di abbandonare la prima posizione in предвыборном elenco e hanno suggerito l'ex-premier di partecipare alle primarie alla pari con tutti.

Il mercoledì prima della riunione del Navalny in una conversazione con i giornalisti ha ammesso che considera reato l'emergere di un film con la fotogrammi di una telecamera nascosta, tuttavia, ancora insiste a tenere le primarie. "Se il leader della lista non sono sicuro che si può prendere il primo posto primarie, probabilmente, non è un buon leader della lista", ha aggiunto Navalny.

Già durante la riunione, il co-fondatore del Partito 5 dicembre Costantino Янкаускас ha proposto di risolvere la questione con un primo posto nella lista attraverso un referendum, per i Демкоалиции è stata "la possibilità di votare, se considerano giusto il backup al primo posto in una lista senza trascorrere le primarie".

Questa offerta è sostenuto subito quattro partiti, однака l'iniziativa è stata bloccata ПАРНАСом, наложившим di veto. Il capo della commissione elettorale delle primarie, vicepresidente del PARNASO Costantino Мерзликин, ha spiegato ai giornalisti che tale idea non si può discutere, così come "devono essere eseguite tutte le operazioni base di un accordo".

"La lista è formata all'esito delle primarie, in общефедеральном elenco ci sono tre posizioni, che devono essere riempiti con gli invitati. Tra queste persone — Касьянов, che ha accettato l'invito. Con altri il lavoro è fatto", ha sottolineato.

Nel corso della riunione è stata sollevata la questione del finanziamento delle primarie. Come detto Янкаускас, i membri Демкоалиции contavano sul fatto che l'ex premier Касьянов è in grado di raccogliere i fondi necessari per promuovere questa campagna. "Tutto questo è pensato. Ma questo non è accaduto — tutte le spese suddivisa in parti uguali tra tutti i partecipanti Демкоалиции, tra cui molto più modesto del nostro partito e Либертарианскую. Sembra strano", ha spiegato.

Dispersa opinioni tra democratici e per quanto riguarda l'assegnazione одномандатников popolare distretti. Tutti i partiti hanno espresso la loro distribuzione attraverso le primarie, il PARNASO ha bloccato questa idea, lasciando dietro di sé il diritto di distribuire, chi da un distretto può essere regolata.

Dopo la sala riunioni lasciato presidente "Демвыбора" Vladimir Milov ha lasciato la riunione, e Navalny ha riferito che in queste condizioni, il Partito del progresso perde interesse. In una conversazione con i giornalisti Milov ha ammesso che non vede per sé motivo di continuare a partecipare alle primarie per la mancanza di prospettive a elenco guidato da Касьяновым.

"Non voglio sprecare le proprie risorse su notoriamente провальную campagna, per quanto sia per me difficile. Sono molto deluso dal fatto che Касьянов non ha ritenuto possibile prendere in considerazione le opinioni degli altri partecipanti Демкоалиции, ha preso единоличные soluzione. La coalizione non funziona così. Approccio Касьянова non è molto compatibile con la coalizione formato, e noi non набивались a lui i soldati, si è considerato un partner", ha spiegato Milov.

Navalny, a sua volta, dopo la riunione, ha detto che Демкоалиция continuerà a esistere come fenomeno politico, in quanto riunisce внесистемную l'opposizione, tuttavia, non sarà di eseguire una sola lista elettorale per le prossime elezioni parlamentari.

Касьянов in un'intervista a "Pioggia" di riacquistare la cura compagni Навального e Милова da una coalizione di errore: "gli Eventi, che hanno messo in discussione i nostri accordi autunno dello scorso anno, non si è verificato... la Pressione su di noi è stato previsto. Ma dobbiamo proseguire. Se abbiamo paura di andare avanti, allora il potere sarà ancora aumentare la pressione".