Sulla malattia di Jeanne è diventato noto durante l'estate del 2013, quando il cantante è andato sul trattamento negli stati UNITI. Per raccogliere fondi per la costosa terapia è stata dichiarata in campania, con tutti i soldi, per andare a un ente di beneficenza "Русфонд" - e da lì pagamento sul conto Frisquet.

Purtroppo, una lunga lotta con la malattia si è rivelata безрезультатной e nel mese di giugno dello scorso anno Giovanna è morta. E poi è nato lo scandalo - il restante denaro raccolto per il trattamento, è scomparso. Per contratto, come riporta l'edizione, i fondi rimanenti, con oltre 20 milioni di rubli (circa 267 mila euro al tasso di cambio corrente), dovevano essere restituiti "Русфонду", ma conto di Jeanne non sono stati loro. Come hanno scoperto i giornalisti Life.ru due settimane prima della morte del cantante, i soldi sono stati trasferiti da sua madre Olga in un'altra banca, che dopo due mesi ha revocato la licenza e riconosciuto in bancarotta. Se il denaro al momento della revoca di licenza ancora si trovavano in banca, chiarisce edizione, la famiglia non può che rivendicare il pagamento di standard di assicurazione della soglia di 1,4 milioni di rubli, e questo è solo circa il 5% dell'importo mancante.

Entrambe le parti in conflitto - la famiglia del cantante e i rappresentanti di "Русфонда mentre le osservazioni non hanno dato.