Egli ha sottolineato che l'economia della Lettonia a causa di che si verificano nel mondo e in Europa i processi si raffredda. Più rapido sviluppo, che è stato notevolmente fino al 2013, è finita. Molte industrie mostrano un più lento tasso di crescita, le esportazioni cade, e con questo devono essere considerati.

Secondo Римшевича, è importante per le persone, soprattutto politiche, consapevoli che non si può continuare a sprecare i fondi allo stesso ritmo, come abbiamo fatto in precedenza.

Il capo della Banca di Lettonia ritiene che, dopo che saranno chiamati indicatori del primo trimestre, il governo dovrà apportare al bilancio le modifiche, e, soprattutto, per i costi non sono aumentati, e diuretici.

Come ha sottolineato Римшевич, non si tratta di un consolidamento e di riforme strutturali e di migliorare la loro competitività di quelle disponibili.

A suo parere, nell'educazione e nella sanità strumento, è possibile spendere in modo più efficiente.

Anche la politica deve capire che non è possibile alzare le tasse. Essi devono essere congelati per tre-quattro anni, così come l'incertezza aggravando ulteriormente la situazione. Invece, è necessario aumentare l'efficienza della spesa e di promuovere lo sviluppo dell'economia.

Come riportato in precedenza, la Banca di Lettonia tagliato le sue previsioni di crescita del prodotto interno lordo di Lettonia per il 2016 dal 2,7% al 2,3%.