Il giudice inoltre ha condannato a 28 anni di Kuzmin al carcere di 37 mesi. Ma, dato che il russo è già trascorso il periodo di detenzione, il giudice ha deciso che Kuz ha subito una giusta punizione e può essere rilasciato.

Come hanno detto gli avvocati di Kuzmin, il loro подзащитный contento che tutto è stato lasciato alle spalle, ed è pronto a "un nuovo capitolo della sua vita". Non ha chiarito i piani futuri del cliente.

Kuz è stato arrestato nel 2010, quando è arrivato negli stati UNITI per partecipare nel processo di conferenza. Un anno più tardi ha ammesso la sua colpa e ha accettato di collaborare con la conseguenza.

L'uomo fu accusato di essere coinvolto nello sviluppo e la diffusione di un virus informatico Gozi. Nel caso, inoltre, era cittadino lettone Denis Чаловский, il quale in precedenza è stato condannato negli stati UNITI per più di 20 mesi di prigione. Чаловский anche già finito di scontare la pena e tornato in patria.

Come ha sostenuto il governo degli stati uniti, con l'aiuto di virus informatici, gli aggressori hanno ottenuto l'accesso illegale ai dati personali e rapimenti o distruzione di denaro dai conti di persone fisiche e giuridiche, nonché enti pubblici. Danni causati dalle loro azioni, secondo le stime degli investigatori, pari a non meno di 50 milioni di dollari. In cui infetti erano i computer dell'amministrazione Nazionale degli stati UNITI aeronautica e dello spazio (NASA).