Come ha riferito il portavoce della PESCA Сендия Burka-Шайцанова, tale decisione è stata presa ieri in una riunione del consiglio di amministrazione della PESCA, alla quale hanno partecipato rappresentanti della società Lettone di ospedali, di Lettonia, di associazione di medici di famiglia e di altre ong. Alla riunione è stato discusso il problema di carenza di contatti con il ministro della sanità, l'incapacità del ministero di risolvere i problemi del settore e incomprensibile, la sua soluzione.

Come affermato in PESCA, Belevich la sua attività non risolve importanti per la medicina di problemi, ma crea un conflitto tra medicina istituzioni pubbliche e private, dai medici di famiglia e medici specialisti, рижскими regionali e gli ospedali.

I pazienti in preda alla disperazione, perché non si rendono conto, quando e per quali servizi è possibile ottenere, i medici sono costretti a lasciare la Lettonia, gli ospedali rurali portati via soldi, e i dirigenti non sanno di pagare gli stipendi, sottolineano i rappresentanti della PESCA.

La PESCA ha ordinato di non chiedere le dimissioni del ministro subito, e di dargli tempo fino al 31 maggio eseguire il compito, previsto nel piano d'azione del governo.