Come sottolinea l'agenzia Reuters, Obama e la prima ha più volte detto che vuole che la gran Bretagna è rimasta nell'unione Europea e ha contribuito a costruire legami con altri stati europei.

"Io sarei scioccato se Obama durante la sua visita a Londra, non chiederà locali votare per salvare il posto della gran Bretagna nell'UE", ha detto la fonte a Reuters.

Nell'amministrazione Obama, e nell'ufficio del primo ministro David Cameron, queste informazioni non hanno commentato.

Ricordiamo un referendum sul destino del regno Unito nell'Unione europea, si terrà il 23 giugno. I sondaggi di opinione indicano che il oppositori e sostenitori di appartenenza della gran Bretagna all'UE circa ugualmente. Con questo grande gruppo di persone con la sua posizione a questo punto non ho proprio su di loro e agitando il appelli americana leader.

Sullo sfondo la crisi dei profughi e di alto afflusso di immigrati provenienti da altri paesi dell'unione Europea l'uscita del regno Unito dall'UE è diventato uno dei più importanti questioni di politica europea. Così importante che Cameron a causa di un referendum ha ordinato di tenere a bada l'annuale discorso della regina Elisabetta II in parlamento.

Il giornale The Times поясняла, che la decisione di rinviare reale si aiuterà Кэмерону "riavviare il vostro premiership dopo i risultati del referendum". Fonte edizione anche osservato che il premier spera di utilizzare la vittoria in Europa per riconquistare il supporto del partito Conservatore e, contemporaneamente, di comparire nel ruolo di модернизатора.

Si noti che tra le principali евроскептиков — il leader della camera dei comuni Chris Grayling, ministro per l'Irlanda del Nord Theresa Villiers e il ministro del lavoro e per gli affari delle pensioni Ian Duncan Smith. Inoltre, tra coloro che hanno confermato il loro impegno per l'idea di uscire dall'UE, il ministro dell'energia di Andrea Лидсон.

All'inizio di febbraio l'unione europea ha introdotto nel regno Unito il progetto di riforma dell'UE, che dovrebbe consentire al governo di Cameron invitare i propri elettori a votare il referendum per salvare il paese come parte di una comunità, e alla fine di febbraio dell'UE e Londra concordato sulle nuove condizioni di adesione del regno Unito all'unione europea.

Il piano prevede misure straordinarie per limitare i diritti degli immigrati provenienti da paesi dell'UE di ottenere l'indennità per quattro anni dal momento in cui riceveranno il lavoro. Sussidio per i figli di migranti rimasti nei paesi dell'UE, saranno pagati su una scala basata sul costo della vita in questi paesi. In trattati dell'UE emendata, affermando che tutte le indicazioni sulla necessità di rafforzare l'integrazione nell'ambito dell'unione europea non si applicano alla gran Bretagna — Londra rinuncia a un'ulteriore integrazione politica con l'UE.