"Naturalmente, non siamo riusciti a risolvere tutto, e nessuno di noi aveva in tasca una soluzione completa", — ha detto al termine dell'incontro, il capo del MINISTERO degli interni Italia Marco Minniti. Ma l'importante risultato della riunione è stato l'accordo di collaborazione nel monitoraggio della migrazione dai paesi dell'Africa. Tra i temi discussi a Roma, sono stati il rafforzamento del sistema della guardia costiera della Libia, la lotta contro le cause della migrazione, la protezione dei rifugiati, l'azione congiunta contro i trafficanti, переправляющих rifugiati.

Dal 2014 in Italia dai paesi dell'Africa, prima di tutto attraverso la Libia, di profitti di più di 500 mila migranti. Solo per i primi mesi del 2017, il loro numero ha superato i 20 mila persone.

Soluzioni partecipanti romana incontro ha suscitato non solo commenti positivi, ma anche le critiche, soprattutto da organizzazioni per i diritti umani. Il capo dell'organizzazione Pro Asyl Gunter Burkhardt ha definito inaccettabile la cooperazione dei paesi Europei con диктаторскими modalità dell'Africa. Secondo lui, i politici europei cercano solo ciò che è necessario per fermare i profughi sul estremamente fase iniziale.