Matisse ha detto all'agenzia di LETA, che ha presentato una dichiarazione di uscita dal partito. Egli ha spiegato che dopo il congresso di "Unità" della nuova leadership del partito aspettavamo molto, ma le speranze non si sono concretizzate.

Secondo la politica, Ашераденсу non avrebbe dovuto lasciare l'incarico di ministro, soprattutto in quel momento, quando tra loro, il settore rimane molto sviluppata di lavoro.

Matisse ha assicurato che fino a quando non pensa di partecipare a nessun'altra forza politica, ma sarà guardare da vicino.