In casa la partita 1/8 di finale di champions league "Zenith" era necessaria una vittoria, infatti, la prima partita in trasferta campione di Russia con una sconfitta per conto minimo 0:1.

Il primo tempo è andato in una squadra portoghese, ma il secondo è "Zenit", aggiunse, e dopo l'uscita in sostituzione Шатова con Смольниковым a metà del secondo tempo ha aperto il conto. E ' il rookie pietrogrado Yuri Zhirkov prende palla a бровке, ha sollevato la sua in area di rigore, e c'è il proiettile è già in attesa Hulk— 1:0.

Quando tutto andava già ad un tempo, improvvisamente ha segnato gli ospiti.
Salvio è venuto fuori un calcio di punizione nella più "nove", Лодыгин trascinato la palla, ma colpito in una traversa, e si negano первее tutti alzato Nicolas Gaitán.

Calciatori "Zenith" non c'era nulla come andare avanti e cercare di segnare il tempo rimanente prima del fischio finale di tempo due gol. Non è riuscito a nessuno, ed ecco il secondo contro l'sl Benfica ha ricevuto (gol di Anderson Талиска).

Pertanto, la "Zenith" per la terza volta nella sua storia ha giocato a 1/8 di finale di champions league e ancora non è riuscito a passare ai quarti di finale del torneo, che potrebbe diventare al club un nuovo risultato.

Champions league 2015/16. 1/8 di finale (ritorno):

Zenit Russia — Benfica Portogallo 1:2 (0:0)
Marcatori: Hulk (69) — Gaitán (85), Талиска (90 6)

Zenit: Лодыгин, Ломбертс, No, Anyukov (Смольников, 58), Zhirkov, Danny, Witzel, Mauricio (Yusupov, 82), Fandango, Kokorin (Шатов, 58), Hulk.

Benfica: Ederson, Eliseu, Nelson Семеду, Линделеф, Macchina, Самарис Gaitán, Pizzi (Salvio, 73), Саншеш, Jonas (Талиска, 90), Митроглу (Jimenez, 67).

Avviso: Митроглу (36), Pizzi (49), Hulk (90).
La prima partita— 0:1.