"Oggi la situazione è questa. Per il sistema in generale sono necessari 350 milioni di euro. E 200 (milioni di euro), sono necessari urgentemente per avviare il sistema, già dal prossimo anno. Per comporre questa somma, è necessario raccogliere circa 18 euro con ogni латвийца", — dice Лейшкалнс, scrive il portale lsm.lv.

L'esperto ritiene che a questa somma bisogna aumentare il salario minimo. Altrimenti assicurazione obbligatoria colpito la tasca ultima volta.

Лейшканс ritiene inoltre che i residenti del paese, sarà difficile inculcare la cultura di assicurazione. Oggi латвийцы molto riluttante a comprare una polizza di assicurazione di macchine e contributi a privati per il fondo pensione.

Come già scritto in precedenza il portale di DELFI, nel Sejm sarà istituito un gruppo di lavoro per lo sviluppo di un modello di assicurazione sanitaria obbligatoria. L'idea di creare un gruppo appartiene capitolo della commissione Aye Барчи, che discusse la questione con il ministro della sanità Гунтисом Белевичем e dirigente di un sottocomitato di salubrità Ромуалдом Ражуксом.

Ражукс ha riferito che il governo ha intenzione di scegliere un modello di assicurazione tra diverse opzioni, e il gruppo di lavoro in grado di offrire uno di loro. Secondo la politica, con lo sviluppo del modello di assicurazione sanitaria obbligatoria in Lettonia, è possibile sarebbe quella di prendere come base un sistema che agisce in Lituania.

Obiettivo di sviluppare un modello di assicurazione contenute nel governo la dichiarazione.

Tuttavia, il presidente dell'associazione Lettone degli assicuratori Janis Абашин ritiene che per un paio di anni, non è possibile inserire in Lettonia, un nuovo sistema di assicurazione obbligatoria della salute.

Secondo lui, ora attraverso compagnie di assicurazione private passa 50-70 milioni di euro, che si iscrivono nel bilancio della sanità. Se per breve tempo, il flusso di cassa a crescere fino a 500-700 milioni di euro, le compagnie di assicurazione non saranno a questo tecnicamente pronti.

Абашин ritiene che tale sistema è teoricamente possibile creare, ma si richiede un serio lavoro di tutte le parti interessate.

Se sotto assicurazione sulla salute presuppone il trasferimento 2% delle imposte da bilancio sociale nel bilancio della sanità, tale sistema è possibile sviluppare rapidamente, ha osservato.

Contemporaneamente, la metà, o il 52% degli abitanti della Lettonia economicamente attiva di età supportano l'introduzione di un'assicurazione obbligatoria di salute. Un altro 22% degli intervistati parzialmente o totalmente non supportano questa iniziativa, che testimoniano i dati di un sondaggio condotto da TNS in collaborazione con la trasmissione "900 secondi".