• Poroshenko ha dichiarato la volontà di cambiare Savchenko

  • Il presidente dell'Ucraina Poroshenko è disposto a scambiare un ucraino di un ufficiale e di un deputato della Verkhovna rada di Speranza Savchenko, se arriverà una proposta adeguata. Lo ha chiarito, che per due anni «in nessun momento delle fonti, che sono degni di fiducia, nessuna offerta di scambio Savchenko non è arrivato».

    Il presidente dell'Ucraina Poroshenko è disposto a scambiare un ucraino di un ufficiale e di un deputato della Verkhovna rada di Speranza Savchenko, se arriverà una proposta adeguata. Lo ha dichiarato mercoledì, 9 marzo, in una conferenza stampa congiunta con il presidente turco Terzo Тайипом Эрдоганом di Ankara, trasmette «Interfax».

    «Se la domanda è così, sono pronto a prendere una decisione su di scambio a qualcuno, io oggi per la prima volta da sottolineare: sì. Io, come presidente dell'Ucraina, è pronto a esercitare il loro diritto costituzionale e scambiare la Speranza di fare tutto il possibile per la sua fretta di riportare a casa», — ha detto Poroshenko.

    Il presidente ucraino ha sottolineato che «in questi quasi due anni mai una volta delle fonti, che sono degni di fiducia, nessuna offerta di scambio Savchenko non sono stati segnalati».

    Savchenko, con la qualifica di senior del tenente delle forze Armate dell'Ucraina, si trova in Russia, sotto la custodia di luglio 2014. Secondo gli inquirenti, nel giugno dello stesso anno nella zona di Lugansk lei, dopo aver appreso le coordinate блокпоста miliziani, ha trasferito la loro ucraini militari. Quando артобстреле morti, reporter UE Igor Корнелюк e Anton Voloshin. Dopo questo Savchenko presumibilmente segretamente passò il confine con la Russia, dove è stata arrestata. Stessa accusato sostiene che è stata rapita nel Donbass e segretamente trasferito in russia.

    L'annuncio della condanna sul caso Savchenko assegnato il 21 e 22 marzo.

    Kiev ha detto più volte di un possibile scambio di Savchenko e regista ucraino Oleg Сенцова, condannato in Russia, i russi Alexander Alexandrov e Eugenia Ерофеева detenuti nella regione di Luhansk nel mese di maggio 2015. Secondo la versione di Kiev, sono soldati russi, che presumibilmente impegnati in attività terroristiche, nell'est del paese. In Difesa della Russia sostengono che Aleksandrov e Ерофеев passati in servizio nell'esercito e hanno una formazione militare, ma al momento di detenzione vigenti soldati non erano.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus