"Nella lista delle persone indesiderate a causa di minacce alla sicurezza nazionale sono stati inclusi Paolo Зарубин e la sua troupe", ha affermato il portavoce del Dipartimento di sicurezza dello stato della Lituania Vytautas Макаускас in un'intervista all'agenzia BNS.

Secondo lui, nella lista sono stati inseriti quattro persone. Un giornalista della tv di stato russa "Russia" Зарубин durante il programma di notizie per telefono da Vilnius ha detto che sono sotto la supervisione del personale della migrazione, che è dato di capire, che i russi devono lasciare la Lituania sul prossimo volo a Mosca.

"Ufficialmente indicata la ragione — una possibile minaccia per la sicurezza nazionale della Lituania", ha detto Зарубин.

I autorità ritengono "la nostra professionale giornalistico di attività", ha sottolineato il giornalista. È stato riferito che ha cercato di socializzare con i russi, che prendono parte a оппозиционном "Forum della Russia libera", che si svolge a Vilnius. Dopo questi tentativi, sostiene Зарубин, i giornalisti hanno attaccato.

Stazione tv ha anche rivelato i fotogrammi del conflitto, in cui sono presenti un oppositore Garry Kasparov e il giornalista Bozena Рынска. In particolare, nel video si vede come Kasparov ha cercato di strappare il microfono dalle mani del corrispondente.

Lituani, i funzionari e i media sostengono che la televisione, i giornalisti hanno causato una serie di incidenti a Vilnius e in Тракайском zona. Sono fraudolentemente tentato di penetrare in occasione di eventi, a cui hanno partecipato i rappresentanti dell'opposizione, e di intellettuali.

A sua volta Рынска in Facebook ha riferito che "la struttura, la colazione, il canale televisivo "Russia" con le telecamere di les in un piatto a Каспарову". Ha detto che lei è riuscito a "stroncare illegale di ripresa e di ritirare iphone" di uno dei giornalisti. Tuttavia, il direttore dell'albergo ha restituito un telefono a un giornalista, non aspettare di polizia, ha aggiunto Рынска. Successivamente ha cancellato questa voce.

Come riportato, a Vilnius, si svolge il Forum della Russia libera", a cui hanno partecipato decine di rifugiati politici provenienti dalla Russia e che rimangono nel paese di opposizione e attivisti dei diritti umani.

In двухневном forum partecipano le politiche e personaggi pubblici, costretto a lasciare la Russia, come deputato della Duma di stato Ilya Ponomarev, ex-campione del mondo di scacchi Garry Kasparov, un oppositore-nazionalista di Daniele Konstantinov, attivista del movimento ambientalista Eugenio Chirikov, un ex membro del governo Alfred Koch e decine di loro meno noti compagni di immigrati.

Il coordinatore del forum, ex capo томского filiale di unione civile, di fronte Garry Kasparov, poi direttore esecutivo di "Solidarietà", e ora abitante Lituania Ivan Тютрин detto Bbc, che questo jamboree organizzato un gruppo di collaboratori.

"Non vorrei che per questo è associata con una sorta di una persona. Abbiamo appena organizzato un pad, la possibilità di incontrare la gente, per coloro che dalla Russia partì, e per coloro che in Russia è rimasto", ha detto Тютрин.

Vilnius, secondo Тютрина, è stato scelto per motivi logistico — strategica, vicina alla Russia, e a gran parte d'Europa e anche per l'atteggiamento delle autorità lituane.

"Abbiamo capito che la Lituania è un paese dove non ci saranno riparare una sorta di ostacoli. Ma noi non siamo in grado di mettere insieme una tale concentrazione di nemici путинского modalità per chiedere alle autorità locali, che hanno in questa occasione pensano", ha spiegato Тютрин.

Inoltre, secondo Тютрина a Vilnius formata già abbastanza grande — alcune decine di persone — comunità di russi политбеженцев.