"Penso che la Lettonia in un vicolo cieco con i governi di destra. Musica prenotano gli stessi oligarchi, che a suo tempo ha promesso di combattere Valdis Затлерс, mentre la gente continua a spegnersi. La nomina di ministro della pubblica istruzione Карлиса Шадурскиса causa la russa ambiente molto grande paura che la situazione è destinata a peggiorare", ha detto arkad'evnu in un'intervista all'agenzia di LETA.

A suo parere, le sanzioni economiche contro la Russia, che sostiene e Lettonia, è necessario rimuovere. "Ho sentito quello che dicono in Parlamento chi scrive антироссийские risoluzione. Loro stessi ammettono che con Крымом come parte della Russia dover accettare, perché è un processo irreversibile", ha detto arkad'evnu.

Alla domanda se sia possibile in Lettonia la ripetizione di eventi che si sono verificati in Crimea e nell'est dell'Ucraina, arkad'evnu ha detto che il lettone russi e lettoni vogliono usare come marionette, come dimostra la dimostrazione di un film della Bbc sul Lettone tv, contro il quale è stato contestato РСЛ.

"Penso che questo dovrebbe funzionare polizia di sicurezza. Qualcuno a voglia di provocare disordini in Lettonia. Forse questo e ' un interesse economico, i produttori e i venditori di armi, che vogliono aumentare le vendite dei loro prodotti. Forse ci sono interessi strategici. Non sono d'accordo con chi sostiene che Baltia è già stato selezionato come un territorio di conflitto militare tra la Russia e la NATO. Mi sembra del tutto escluso che la Russia interessante intervento militare nel Baltico", ha detto il politico.