"Con la creazione di questo lavoro, ho dimenticato la sensazione сопровождавшее a me un sacco di anni che il tempo è poco, si esce, si precipita. Il mio tempo è diventato di nuovo un grande, naturale, come nell'infanzia, quando si vive al di fuori del tempo. Immagine – questo è il messaggio che si può leggere in un attimo e разглядывание apre la sua multidimensionalità. Spero che i miei spettatori sentiranno una sorta di chiave alla porta del giardino "del suo tempo" attraverso il mio lavoro", dice Victoria.

Victoria Mathieson la giovane lettone, la pittrice, allieva di Silvia Айнбиндер. Si è diplomata alla scuola d'arte di nome Jan Розентала, in seguito ha continuato la formazione presso l'Università di Mosca di stampa, dopo avere conseguito il master di specializzazione in "verticale del grafico". Victoria per lungo tempo ha lavorato nel campo professionale di progettazione, ma nel 2009 ha deciso di riprendere lezioni di pittura. Alle spalle dell'artista la partecipazione a mostre collettive, ma anche l'organizzazione di personali.

La mostra presso la galleria Rietumu (Riga, str Весетас, 7) fino al 24 marzo. L'ingresso è libero.