Ricordiamo che il motore in moto Фемке van Den Дрише è stato trovato il giovanile campionato del mondo-2016 di ciclocross, che a fine gennaio, era in belga di Zolder.

Belga sportiva negato il loro senso di colpa, dicendo che non sapeva della presenza del motore in moto. Secondo lei, è semplicemente sbagliato, prendendo prima dell'inizio della gara la moto di un suo amico, che era molto simile al suo. Ma queste ragioni l'UCI non dettero ascolto.

Il periodo di squalifica a 19 anni Дрише è misurato con 11 ottobre 2015 e tutti i suoi risultati a partire da quella data nulle. Гонщица anche obbligata a restituire le medaglie e premi, inoltre, pagare alla cassa UCI multa di 20 mila franchi svizzeri (circa 18 mila euro) e coprire tutte le spese, impiegate dall'organizzazione indagando sul caso. Наказанная sportiva già annunciato il completamento di un percorso di carriera.

Questo è il primo caso di applicazione ai "tecnici doping" sono così grandi eventi, anche se le relative verifiche di moto utilizzando le termocamere a raggi x, ultrasuoni e risonanza magnetica lì organizzano regolarmente.