"Senta la nostra voce — non подслушивайте noi!", "Non mi riguarda altrui vita personale, ma riguarda il fatto che le persone vittime di bullismo da parte mia reazione!" — con tali manifesti i partecipanti processione passati centrale viale Tbilisi al palazzo del governo ufficio.

"Non abbiamo bisogno di sporca politica. Siamo cresciuti. Siamo un paese democratico. Per noi è più accettabile la lotta metodi del KGB!" — ha detto di azioni di una delle активисток il movimento delle donne di Baia Патарая, che teneva in mano un cartello: "esci fuori dalla mia camera da letto!"

Promozione seguì l'avvento della scorsa settimana su internet filmati intimi con scene di vita privata di uno dei politici dell'opposizione.

Il filmato è stato subito bloccato, ma già al terzo giorno, sul web è apparso un altro video con le minacce alla diffusione di nuovi scandalosi fotogrammi video con una serie di politici — come dalla coalizione di governo e dall'opposizione, ma anche di un noto giornalista.

Primo ministro del paese Giorgi Квирикашвили ha detto che gli aggressori "cercano di ricattare le società georgiana", e ha promesso di tenere a trovare i colpevoli.

In caso di illegale video incriminati, due uomini — entrambi negano la colpa.