Secondo il servizio, Lettonia, in lituania il mercato è stato trasportato circa 60 mila tonnellate di combustibile, che è stata implementata in piccole reti di BENZINA e aziende del settore dei trasporti.

Secondo le prime stime, attraverso un complesso schema di frode all'imposta sul valore aggiunto (IVA), per l'anno di attività criminali nel bilancio dello stato non è stato versato circa 12 milioni di euro di IVA.

L'atto di raggruppamento goduto di 24 piatti della cucina lituana aziende che non hanno realizzato la reale attività economica e non pagavano le tasse. Inoltre, il raggruppamento, con l'obiettivo di mascherare la sua attività e di evitare il pagamento dell'IVA, hanno usato tutta la fittizio di una rete di imprese registrate in Lettonia, Estonia, repubblica Ceca, Bulgaria e Cipro.