• Gli scienziati hanno spiegato perdite di persone in «pietra-forbici-carta»

  • I ricercatori hanno costretto la gente a giocare contro il computer in «pietra-forbici-carta». Questo ha permesso loro di scoprire i principali errori psicologici che inducono la gente a cedere agli avversari. I giocatori si trovano continuamente in una sorta di trappola: quando vincono, continuano a mostrare la stessa forma.

    I ricercatori hanno costretto la gente a giocare contro il computer in «pietra-forbici-carta». Questo ha permesso loro di scoprire i principali errori psicologici che inducono la gente a cedere agli avversari. Sull'apertura riportata sulla rivista Scientific Reports, e brevemente su di esso racconta Gizmodo.

    Dal punto di vista oggettivo «sasso-carta-forbici» è un gioco basato sulla pura casualità. Se dimenticare gli aspetti psicologici, la migliore tattica è una selezione casuale di ogni opzione — con la stessa frequenza.

    Tuttavia, le emozioni costringendo la gente a modificare la propria strategia, basandosi sui risultati del turno precedente. I ricercatori dell'Università del Sussex (regno Unito) e l'Università di Ryerson (Canada), hanno spinto i volontari a giocare contro il computer sceglie i codici in modo casuale. Si è scoperto che le persone sono sempre di cadere in una sorta di trappola: quando vincono, continuano a mostrare la stessa forma. In caso di perdere le persone spesso si alterna con pietra forbici, in caso di pareggio con una pietra sulla carta. Molto spesso, le persone mostrano di pietra.

    I ricercatori sottolineano che «i dati indicano strategico vulnerabilità del giocatore dopo l'esperienza negativa». In altre parole, le persone tendono a rivedere il proprio comportamento in caso di perdita — anche a scapito di se stessi.

    Nel 2013 i ricercatori dell'università di Tokyo costruito un robot che, utilizzando la tecnologia di visione artificiale, vince contro la persona, il gioco «sasso-carta-forbici» a cento per cento dei casi. La persona in formazione di figure («pietra», «forbici» o «carta») esce di circa 60 millisecondi. Di circa 35 ° millisecondo azione il robot esegue il riconoscimento e la piega «risposta» a una forma. Ciò aveva esce di circa 20 millisecondi, cioè, si completa il turno prima persona.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus