"Nastro non corrisponde allo stato di stato di carattere, che viene utilizzato per scopi decorativi", dice il testo integrale della sentenza del tribunale, ha preparato il 28 aprile.

Il tribunale ha osservato che, nonostante la mancanza del reato, in questo caso l'azione Italiano "dal punto di vista morale sono stati chiaramente immorali, нигилистическими e задевающими nazionale per il senso di una vasta gamma di persone", riferisce LETA.

Il processo contro l'Italiano è stato avviato nel mese di novembre del 2013 a causa del suo intervento in Facebook 12 novembre: "Ieri mia figlia Daria ha portato da scuola una sorta di rosso-bianco-rosso spazzatura. Si è scoperto che tutti gli allievi della sua scuola regalato questi "фенички" nel Giorno Лачплесиса e consigliamo vivamente di indossare la fine della settimana. Ho vietato il loro bambino ad appuntare i vestiti strana nastro di colore marcio di sangue, di cui si è riferito, educatori...".

Le parole di Italiano hanno causato una diffusa condanna nei social network, con una dichiarazione alla polizia rivolto membro nazionale per l'unificazione VL-TB/ДННЛ Artis Сперталс. Osipov è stato accusato di 93 ° articolo della legge Penale.