La commissione per la difesa, gli affari interni e prevenzione della corruzione ha respinto un emendamento proposto dal deputato СЗК Эдгарсом Путрой. Tuttavia, sul voto nel Sejm articolo, secondo cui ogni titolare di permesso di soggiorno, dovrà pagare 5000 euro in caso di proroga del termine (cioè ogni cinque anni) è riapparso nel disegno di legge ed è stato adottato dai deputati. Inizialmente l'idea di una tassa di rinnovo di PERMESSO di soggiorno ha Имант Парадниекс (unione Nazionale), che ha voluto impostare la sua dimensione a livello di 10 000 euro.

Durante la riunione del 21 aprile Edgar Putra ha detto che è ora di PERMESSO di soggiorno viene rinnovato automaticamente e gratuitamente, tuttavia per la Gestione di cittadinanza e migrazione significa alcune spese. Secondo i calcoli Путры, nel caso in cui circa il 60% dei titolari di PERMESSO di soggiorno decidono di prolungare il pedaggio condizioni, riesce a raccogliere circa 5 milioni di euro. Tale importo si intende spendere per il primo programma di alloggi per gli abitanti della Lettonia.

Il capo della commissione parlamentare del la difesa, gli affari interni e anticorruzione Ainar Латковскис ("l'Unità") ha detto LTV7, che le regole si applicano non solo ai nuovi candidati del permesso di soggiorno, ma anche a coloro che lo hanno ricevuto in precedenza. Nel frattempo, un gruppo di cittadini russi prepara una lettera al presidente Раймонду Вейонису con la richiesta di fermare l'accettazione di emendamenti. Così, una cittadina della Russia Natalia Побережская ha detto canale, che ha venduto in Russia, un appartamento, e ha acquistato un alloggio in Riga, ottenendo la cosiddetta "инвесторскую visto". "In questo momento, improvvisamente, improvvisamente, nel processo di eventi tutto a un tratto mi riferiscono che devo pagare cinque milioni di euro. Che non ho. Io ho bisogno di loro da qualche parte prendere. A mio parere, la legge non ha l'effetto retroattivo di nazioni democratiche. Mi piacerebbe capire perché sia così", ha detto lei.

"Инвесторской visto" in Lettonia, ha un sacco di semplici persone note LTV7. Si tratta di insegnanti, giornalisti, rappresentanti creativo di intellettuali. Un gruppo di ex moscoviti, che hanno preso la residenza permanente in Lettonia, ha scritto una lettera al presidente della Lettonia con un emendamento per chiedere di tornare indietro nella Dieta di ri-sviluppo.

Ufficio del presidente della Lettonia commentare la situazione fino a quando ha rifiutato, perché il testo degli emendamenti alla legge non è stato ancora notificato.