"Vedomosti": prove di alta affluenza male governatori

D'autunno le elezioni, tra cui capi delle regioni, deve diventare una prova presidenziale, e, quindi, hanno bisogno di alta affluenza alle urne. Allo stesso tempo, si impedirà parte dei governatori di rielezione, scrive il quotidiano "Vedomosti".

La pubblicazione si è appreso che per questo motivo in cinque regioni su 16 Cremlino ha annullato il requisito di garantire un'alta affluenza. Si tratta di Sverdlovsk, Yaroslavl, Russia, Kirov aree e Buriazia.

Nella regione di Sverdlovsk e Buriazia contro nominati dal presidente facente funzione governatori possono fare seri concorrenti — il sindaco di Ekaterinburg Eugene Ройзман e il senatore Piero Мархаев, e a Jaroslavl e Kirov aree élite locali non hanno incaricati-vichinghi, ha detto al giornale una fonte informata.

Nella regione di Kaliningrad non ci внутриэлитного conflitto, né forte avversario del governatore recitare Anton Алиханову, ma la regione storicamente di protesta, e Алиханов non solo locale, ma e troppo giovane. La maggiore affluenza alle urne potrebbe giocare contro il potere dei candidati, e fu loro permesso di non pensare di comparizione.

Gli esperti confermano la validità dell'elenco in difficoltà per il Cremlino regioni. In questi soggetti o grave di protesta tradizione, o forte opposizione candidati, che possono creare problemi ai candidati del Cremlino, ha detto l'analista politico Eugene Minchenko.

I veri problemi possono verificarsi in Buriazia, se ci avanzerà Мархаев, ritiene il politologo Costantino Kalachev, molti pensano che Ройзман può essere un serio concorrente del governatore recitare Eugene Куйвашеву, ma la domanda è se sarà in grado di Ройзман superare comunale di filtro.

In tale situazione, il Cremlino sarà più difficile provare 70% di affluenza alle urne per l'elezione del presidente nella primavera del 2018. Tuttavia, il segretario del comitato centrale del partito COMUNISTA russo Sergei Obuhoff ricorda che il potere di "tecnologicamente" ha risolto il problema della partecipazione, con l'aiuto del disegno di legge del senatore Andrea Клишаса con gli emendamenti alla legge elettorale. Ora il progetto sta valutando la Duma di stato. E se la legge, gli elettori potranno votare non per il luogo di residenza, e sulla posizione attuale, il test di questo sistema deve passare per le elezioni regionali nel mese di settembre.

"Giornale indipendente": Navalny — politico o un "fattore di politica"?

Per partecipare alla lotta alla corruzione azioni 12 giugno si è registrato quasi 200 città, riporta il "giornale Indipendente" e discute con gli esperti — qual è il ruolo della politica palco principale organizzatore di questa manifestazione, Alexei Navalny. Gli esperti non concordano, è in serie un politico o è solo un fattore di un processo politico, che viene utilizzato tra cui il potere.

Secondo il giornale, in serie ora ha la reputazione di una persona, che può organizzare le autorità guai. Il potere paga lo stesso: contro il personale si svolgono le operazioni, per incontri con i sostenitori non è possibile affittare la stanza, i volontari sono licenziato dal lavoro.

Responsabile del Centro politico-geografiche studi gianni Rossi ritiene che il fattore di Navalny è unico: "e' l'unico conferisce un elemento di competitività di sistema, non приемлющей concorrenza, potrebbe disporsi come politica pubblica, anche se di politica pubblica oggi non esiste". L'esperto ritiene che questo fattore ha raggiunto una tale forza, che in parte determina l'ordine del giorno, costringendo il Cremlino di rispondere.

L'amministratore delegato del Centro di informazione politica Alex Mukhin ritiene che il fenomeno di Massa ci sono in politica, ma lo stesso Navalny non è un politico. L'essenza di questo fenomeno esperto vede che in serie utilizza con successo le paure, le emozioni e le tendenze nella società, ma non è ancora chiaro, perché lo fa. A suo parere, Navalny — stimolo della situazione politica e l'allergene per il governo: "Si comporta come il distruttore del sistema, cerca di non cambiare o migliorare, e cioè di rovesciare. Per il nostro sistema politico è radioattivo".

Tuttavia, come ha detto Mukhin, è conveniente diversi gruppi di amministrazione il presidente, consapevolmente o inconsapevolmente aiuta a risolvere i problemi e i conflitti che essi stessi non è in grado di risolvere.

"Pioggia": антипротестный clip ordinato un ex dipendente del Cremlino

Ampiamente discussi clip ex solista del gruppo "Leningrado" di Alice Vox ha organizzato un ex dipendente dell'amministrazione del presidente Nikita Ivanov, riferisce il canale televisivo "la Pioggia, citando due fonti vicine al Cremlino. Secondo uno dei partecipanti, Ivanov ha agito e il cliente, e l'autore il concetto di clip.

Ivanov funziona con l'amministrazione del presidente dal 1999, quando è entrato nella sede elettorale di Vladimir Putin. Per lungo tempo è stato associato con il curatore della politica interna Ladislao Surkòv. Ufficialmente ha lavorato al Cremlino dal 2005 al 2009.

Ha dato se qualcuno in autorità Ivanov il compito di creare clip, interlocutori del canale televisivo non dicono. In precedenza, una fonte di "Medusa", vicina al Vox, ha riferito che il clip è stato realizzato nell'ambito di "appalti pubblici", e i musicisti hanno avuto per lui due milioni di rubli.

"Kommersant": ridotto il mutuo non era sufficiente per tutti i

Un programma di aiuto per i mutuatari è finita inaspettatamente per loro. Come ha scoperto il quotidiano "Kommersant", più della metà delle domande di ristrutturazione dei mutui — circa 30 mila pezzi — sono state depositate, quando il volume dei fondi stanziati sull'apposito programma di governo, si è concluso.

Un programma per aiutare i mutuatari è stato lanciato nel mese di aprile 2015. Nell'ambito del programma di banche реструктурируют problematica mutuo al tasso per il cliente non superiore al 12% annuo. Parte del pagamento mensile del mutuatario (o del debito nel caso dei mutui in valuta estera) è compensata dallo stato alle banche. Paga il rimborso HMLA, per questi scopi è stato докапитализировано di bilancio per 4,5 miliardi di rubli, Un mutuatario nell'ambito del programma possono ottenere dallo stato di aiuto pari a non più di 600 mila rubli.

Per partecipare al programma, è stato necessario raccogliere un sacco di documenti. "Davvero, molti hanno raccolto i documenti di allora, quando i soldi stanziati per il programma corto,- dice il vice-presidente di banca Absolut Tatiana Ушкова. — Ma i mutuatari concentrati sulla data di fine del programma, e non al momento esaurito per lei". All'inizio dell'anno data di completamento del programma è stato spostato dal 1 ° marzo al 31 maggio, per sfruttare la vulnerabilità tempo tutti desiderano.

Tuttavia, i cittadini per il rinnovo del programma, a quanto pare sperato. Secondo i partecipanti al mercato, dopo l'annuncio del prolungamento di un programma di aumento di casi di coscienza di cessazione dal servizio dei crediti da parte dei mutuatari. "E' logico supporre che i mutuatari, formalmente i requisiti del programma, hanno cercato di utilizzare l'ultima occasione e volutamente permesso di ritardo, per ottenere condizioni preferenziali di rimborso, indica l'interlocutore in una delle banche. — Ora, però, non solo di tornare al servizio del debito, ma anche di rimborsare in arrivo sanzioni e interessi, che non è sempre facile".

"Giornale indipendente": i prestiti al di sotto di 10 000% annuo

A causa di una caduta del reddito russi sempre più costretti a chiedere in prestito, anche e ovviamente condizioni onerose, scrive il "giornale Indipendente". In Russia ci sono già dei precedenti di concessione di crediti al di sotto di 10 000% annuo nelle cosiddette organizzazioni di microfinanza (MFI).

In banche commerciali il prezzo del prestito a volte centinaia di volte inferiore a quello di IFM. Tuttavia, in un paese sempre più persone con cattive credito storia. Così oggi è già il terzo consumatore un credito sotto le percentuali, affermano i lavoratori микрофинансового business. Il 1 ° maggio 2017 anno il volume complessivo di un portafoglio di micro-prestiti ha raggiunto i 260 miliardi di rubli (compreso MFI, cooperative di credito e banchi di pegno). Con una crescita da inizio anno pari a più di 13%.

Gli esperti la crescita della domanda da parte della popolazione sulla rilascia microprestiti spiegano per diversi motivi. "In primo luogo, l'inasprimento dei requisiti di potenziali mutuatari da parte delle banche. Entro il 2015-2016 anni le banche hanno drasticamente ridotto i prestiti di nuovi clienti. La domanda della popolazione di prendere in prestito denaro non è successo, quindi le persone sono più propensi a rivolgersi a MFI", — ha commentato il vice direttore generale Congiunto di credit bureau Nicola Macellai.

La seconda ragione — gay-friendly IFM ai clienti con cattive credito storia. Il terzo — il debito e непостоянность di reddito della popolazione, non permette alle persone di aumentare i prestiti bancari.