Lui e i suoi colleghi Danimarca, Estonia, Finlandia, Lituania e Svezia sottolineare che, con l'annessione iniziato la violazione della Russia, dell'integrità territoriale dell'Ucraina, e questo è più evidente nel corso degli ultimi decenni la violazione della carta delle nazioni unite e di altre organizzazioni internazionali di atti giuridici.

I ministri indicano che, da allora, il numero di violazioni dei diritti umani in Crimea è notevolmente aumentato. I residenti della Crimea impongono la cittadinanza russa. Ampiamente riferito sulla violenza contro gli ucraini e tatari. Soppressa ucraino, si limita la libertà di espressione dei MEDIA.

"La crimea non è stata dimenticata. La russia dovrebbe assumersi la responsabilità per il danno. I tartari di crimea e gli altri abitanti della Crimea, che ha subito svolto la Russia politiche di oppressione, hanno bisogno di sostegno", — hanno sottolineato i ministri.

In occasione dell'anniversario dell'annessione della Crimea hanno ancora una volta confermano il sostegno all'integrità territoriale dell'Ucraina e la sovranità su tutto il territorio. I ministri sottolineano che la condotta dell'UE la politica di rifiuto di annessione della Crimea — il modo più efficace per mostrare la loro solidarietà con l'Ucraina.