Congratulandosi con gli abitanti del paese con l'anniversario del ripristino dell'indipendenza, il primo ministro ha sottolineato che molti di coloro che ricordava 4 maggio 1990, è già tra noi. Ma al loro posto sono arrivati gli altri giovani, persistenti e piene di speranza, e questo è il motivo per loro di ricordare l'anniversario della proclamazione della dichiarazione di indipendenza.

È una festa per tutti coloro che in quel momento si trovava vicino al palazzo del Supremo consiglio, e considerato che ogni voce per il ripristino di indipendenza. "È una festa per tutti coloro che ogni mattina si sveglia bambini per portare a scuola, per chi eroga con il caffè del mattino e con l'ansia pensa il prossimo giorno lavorativo. È una festa e per coloro che, essendo in un paese straniero, pensa al loro cari in Lettonia", — ha detto in un messaggio dice il capo del governo.