Come detto da sito del presidente dell'Ucraina, Kiev suggerisce che, ben presto, la Russia continuerà a perseguire l'obiettivo di "esaurimento dell'economia ucraina" e minare la stabilità del paese, tesa alla "distruzione dell'Ucraina e la cattura del suo territorio".

Raggiunto questo sarà anche mediante l'uso della forza militare", i metodi, la "guerra ibrida" e attraverso "la destabilizzazione di un contesto di балто-black-regione del caspio", sottolinea in un comunicato Poroshenko.

Inoltre, a Kiev temono costruire la Russia "fazioni militari vicino al confine di stato dell'Ucraina" e temporaneamente occupato l'ucraina, ma anche di "alloggio sulla penisola di Crimea armi nucleari tattiche".

Il consiglio di sicurezza nazionale e di difesa (NSDC) ha incaricato i ministri di fornire apportare le bollette, progettato per una prima attuazione delle disposizioni di questo concetto.

Insieme con il concetto di sicurezza Poroshenko ha approvato la nuova strategia di sicurezza informatica del paese. Nel decreto, in particolare, si è osservato che questa sfera diventa sempre più vulnerabile di esplorazione e di sovversione agenzie di intelligence straniere".

Questo il motivo per una simile dinamica diventa ampia attività di organizzazioni, gruppi e individui, "direttamente o indirettamente connessi con la federazione RUSSA", si legge nel documento.

Per la protezione contro indebite vicino di casa, l'Ucraina conta sull'aiuto della NATO. Anche se il documento non dice proprio intenzione del paese di aderire al blocco, l'Ucraina intende attuare i principi e le norme adottate negli stati membri della NATO.

In precedenza, il presidente dell'Ucraina Poroshenko in un'intervista a turco " TRT World ha detto che Kiev tornerà sotto il controllo del territorio ДНР e ЛНР nel corso dell'anno. Egli ha sottolineato che le autorità stanno per restituire Donbass pacificamente.

Nonostante pubblica desiderio di armonizzare le norme con gli standard della NATO, il discorso sull'adesione dell'Ucraina all'organizzazione fino a quando non va: il paese non è pronto per questo, ha detto il facente funzioni di capo missione dell'Ucraina alla NATO, Egor Божок. Tale decisione deve essere presa sulla всеукраинском referendum, ha ricordato.

Sull'impossibilità di riferimento di Ucraina in un blocco militare e nell'unione europea parlato alcuni giorni prima, e il capo della Commissione europea, Jean-Claude Juncker. Secondo lui, è possibile non prima di 20-25 anni.