Lo ha dichiarato il segretario della sezione locale погранохраны in città terespol Dariusz Сеницкий.

"Ci hanno negato l'ingresso семерым motociclisti. Quattro di loro avevano il passaporto per la Slovacchia, due in Germania e uno in Russia", — ha detto.

Secondo lui, la causa del guasto — la minaccia per l'ordine pubblico e la sicurezza dello stato.

"Abbiamo agito in conformità con il diritto", ha sottolineato.

Polacchi guardie di frontiera di domenica 1 maggio, non è mancato un gruppo di motociclisti di мотоклуба "Notte da lupi", che hanno cercato di entrare nel paese, in zona di Brest.