Gli scienziati hanno confrontato le differenze tra Y cromosomi di 1200 uomini, provenienti da 26 paesi (i dati sono stati raccolti nell'ambito del progetto "1000 genoma"). Questo cromosoma ereditato solo la linea maschile (da padre a figlio).

Più ricercatori a fil di frequenti episodi di взрывообразного di crescita della popolazione maschile. La prima volta che tali fenomeni sono stati segnati i 50 e i 55 anni, migliaia di anni fa in Asia e in Europa e il 15 di migliaia di anni fa in America. Di particolare ha attirato l'attenzione degli studiosi salto della popolazione maschile in Europa Occidentale, collegato con i discendenti di uno dei "re" dell'età del bronzo.

"La metà dei cittadini europei — figlio di un uomo. La genetica non ci dice perché questo è accaduto, si può solo inventare ipotesi. Probabilmente, il motivo netto salto tecnologico, i cui frutti hanno riflesso di piccoli gruppi di uomini. Questa élite ha governato la popolazione e il suo allevamento", ha detto il co-author scientifico articolo di Chris Tyler-Smith.

Apparentemente sconosciuto, il monarca ha rappresentato gli organizzatori di "nuovo ordine" in Europa: una società organizzata gerarchicamente, che sostituisce più autonomo e эгалитарным comunità dell'età della pietra. Lavorazione del metallo e l'invenzione della ruota ha dato elite le risorse necessarie per le vittorie militari di subordinazione e il resto della popolazione.

Nel 2015 la genetica ha scoperto che la maggior parte di uomini moderni-europei sono i discendenti di soli tre parto dell'età del bronzo. Questo è stato possibile grazie ai capi e ai soldati e collegato con la loro attività di crescita demografica, che è iniziato con circa 4000 anni fa e si è conclusa a cavallo tra la vecchia e la nuova era.