La terra santa e il mar Rosso

По святым местам. Пять сакральных мест, которые будут интересны большинству туристов
Foto: Vida Press

Una delle principali destinazioni per gli ortodossi pellegrini — Israele. Sin dai tempi antichi, i pellegrini hanno cercato di visitare la chiesa del santo Sepolcro a Gerusalemme, dove, secondo le Sacre Scritture, fu crocifisso, sepolto e risorto, Gesù Cristo.

I pellegrini sono importanti e religiose punti relativi agli ultimi della terra per giorni e giorni di Gesù Cristo. Inoltre, è necessario visitare il monte del Tempio, il Muro del Pianto, in casa di Gioachino e Anna (luogo di nascita di Maria Vergine).

A Betlemme, è nato Gesù Cristo, a Nazaret passato la sua infanzia e l'adolescenza, così come avvenne l'Annunciazione — queste città è anche costante meta di pellegrinaggio.

I monasteri nelle montagne della Grecia

По святым местам. Пять сакральных мест, которые будут интересны большинству туристов
Foto: Alvin

Greci monasteri di Meteora e Athos attirano pellegrini cristiani da secoli.

Meteora, uno dei più grandi complessi monastici della Grecia, si trova a 600 metri scogliera. Secondo la leggenda, gli eremiti salirono su questi top ancora prima del X secolo. Il primo monastero — Megala Meteora, o Preobrazhensky, è stata fondata qui nel XIV secolo.

Athos, il Sacro Monte, è venerato come Eredità terrena della Vergine maria. In ciascuna delle 20 maschili monasteri del monte Athos sono memorizzati uniche reliquie, le reliquie e icone, sono splendidi affreschi e mosaici. Il più famoso monastero della Grande Lavra. Tra i doni preziosi imperatori bizantini — la croce e il bastone di san Atanasio, due miracolosa icona "Экономисса" e "Кукузелисса", la parte che dà la vita dell'albero della Croce in preziose archi, le reliquie del santo apostolo Andrea, di san Basilio il Grande e tanti altri santi.

Italia

По святым местам. Пять сакральных мест, которые будут интересны большинству туристов
Foto: Vida Press

Centro di pellegrinaggio dei cristiani ortodossi in Italia è considerata la città di Bari, a sud tutta la penisola italiana. E ' qui riposano le reliquie di san Nicola. Nel 1087 sono stati segretamente portato fuori dalla città del Mondo in Licia (territorio dell'attuale Turchia). Per loro appositamente costruita la cripta nella basilica di San Nicola, poste nel 1087.

Inoltre, dal 1915 in Bari agisce ortodossa di san Nicola, la chiesa, progettata nel староновгородском stile architetto Alexey Щусевым.

Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO in Armenia

По святым местам. Пять сакральных мест, которые будут интересны большинству туристов
Foto: Flickr: oksidor

L'armenia fu battezzata nel IV secolo, e quasi il 95 per cento della popolazione è cristiana. Non sorprende che questo paese è uno dei centri mondiali di pellegrinaggio.

Spesso i pellegrini si recano a Echmiadzin monastero nella città di Vagharshapat. Pavimento in cattedrale fu eretta nell'anno 303 e ricostruito in pietra nel V e il VII secolo. E ' proprio qui si trova il tempio principale della chiesa apostolica Armena, che è incluso nella lista del patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Questo è uno dei più antichi templi cristiani nel mondo.

Nella cattedrale sono conservati gli affreschi del XVII e XVIII secolo. Il complesso monastico è composto da un refettorio del XVII secolo, l'hotel alla metà del XVIII secolo, la scuola, casale in pietra, acqua e altri di costruzione.

Un altro luogo di pellegrinaggio — il complesso del monastero di Geghard IV secolo, situato a sud-est di Yerevan. Qui è conservato la lancia con cui il centurione Longino trafisse il corpo di Gesù Cristo, che fu crocifisso sulla croce. Caratteristica Guéghard che alcuni templi completamente выдолблены all'interno di rocce.

Bulgaro monastero nella valle del fiume

По святым местам. Пять сакральных мест, которые будут интересны большинству туристов
Foto: Dennis Jarvis / cc

La bulgaria è un paese con splendide località turistiche, architetture diverse e la cultura secolare — riceve ogni anno migliaia di pellegrini.

Uno dei più famosi luoghi di pellegrinaggio — monastero di Rila X secolo nel nord-ovest del massiccio del Rila, a 117 chilometri a sud di Sofia. Secondo la leggenda, si basa più venerato santo patrono della nazione bulgara Giovanni Рыльским. Nel monastero trovano le reliquie del santo e l'icona miracolosa della Vergine "Odigitria" ("Путеводительница") con una trentina di due четырехугольными pareti con le reliquie dei santi.