• Chiamati i tempi di contatto terrestri con l'intelligenza extraterrestre

  • Gli scienziati della Cornell university hanno chiamato intervallo di tempo che l'umanità uscirà in contatto con l'intelligenza extraterrestre. Il primo è abbastanza potente per interstellare messaggio il segnale è stato inviato nel 1936 in apertura di Adolf Hitler, i giochi Olimpici di Berlino.

    Gli scienziati della Cornell university (USA) hanno chiamato intervallo di tempo che l'umanità uscirà in contatto con l'intelligenza extraterrestre. Dedicato a questa ricerca препринт pubblicato sul sito arXiv.org.

    Secondo riducibile scienziati stima che, con gli attuali tassi di sviluppo l'umanità uscirà a contatto con la civiltà di un simile livello di sviluppo attraverso circa 1,5 migliaia di anni. Inoltre, secondo gli astronomi, nel raggio di 40 anni luce dal pianeta civiltà aliene, probabilmente no.

    Ciò è dovuto al fatto che è abbastanza potente per interstellare messaggio di segnale radio per la prima volta fu inviato, come ritengono gli astronomi, nel 1936, all'apertura delle Olimpiadi di Berlino, quando Adolf Hitler pronunciò il suo discorso. Per questo il tempo di una civiltà aliena, potrebbe accettare e rispondere (segnale di andata e ritorno).

    Secondo le stime degli scienziati, in una sfera di raggio 80 anni luce e il centro nel Paese sono più di 8,5 migliaia di stelle e di 3,5 mila землеподобных pianeti extrasolari. Nel disco della via Lattea ci sono più di 200 miliardi di stelle e oltre 83 miliardi di землеподобных celesti tel.

    La probabilità che all'interno di una sfera di raggio 40 anni luce, è ragionevole civiltà, pari a circa il, secondo le stime degli scienziati, un decimillesimo. Nella via Lattea tutto può essere (passato e presente) di circa 78,1 milioni ragionevole di civiltà.

    Nel loro lavoro, gli scienziati hanno usato l'equazione di Drake, che consente di stimare il numero di civiltà intelligenti nella galassia o dell'Universo. L'obiettivo principale del suo studio, i ricercatori hanno visto sfatare il paradosso Enrico Fermi, secondo cui in caso, se nell'Universo o Galassia c'erano un sacco di civiltà intelligenti, sarebbero stati visibili. Uno studio condotto da ricercatori dimostra che il gigante distanze cosmiche e relativamente piccola la probabilità che nasca la vita anche a землеподобной pianeta consentono la risoluzione del paradosso.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus