Seppo Колехмайнен ha detto venerdì a Tallinn ai giornalisti che, ad esempio, in Macedonia e Ungheria confine già chiuso, e ciò significa che i rifugiati inizierà a cercare nuove vie.

Egli non ha escluso che potrebbe avere e il nuovo percorso di migrazione attraverso la Russia e i paesi Baltici. "È possibile", ha detto.

Secondo Колехмайнена, quando all'inizio di quest'anno ходатайствующие di rifugio in Finlandia sono cominciati ad arrivare e l'oriente, dalla Russia, per i finlandesi autorità ha prevalso la "grave situazione".

"L'europa non è più quella che era, per esempio, un anno fa", ha detto Колехмайнен, secondo il quale ora, in un movimento di milioni di persone, e per l'immigrazione la crisi durerà ancora per anni e anni.