Come ha sottolineato il ministero degli esteri, il capo ufficio Ринкевич conto di Lettonia ha condannato l'attentato e ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime, e volle che le vittime di pronta guarigione, segnala LETA.

L'esplosione è avvenuta alla fermata dell'autobus nel centro di Ankara, 13 marzo, alle 18:45 ora locale. Presumibilmente, il premier britannico, che si trova tra i due autobus, tuttavia, è possibile che la macchina suicida si è schiantato contro uno dei pullman.

L'attentato è avvenuto nei pressi dell'ufficio del primo ministro, il parlamento e ambasciate straniere.