Il capo del gabinetto GERMANIA chiarito la posizione di Berlino sui modi di insediamento di immigrazione per la crisi, rivolgendosi a парламентариям in previsione prevista per il 17 marzo del vertice dei capi di stato e di governo dei paesi dell'UE, progettato per delineare le opzioni per risolvere il problema dei rifugiati a livello europeo.

Commento di angela Merkel suonato in relazione con la recente proposta di Turchia. Ankara ha detto che è pronto a prendere di nuovo tutti, senza eccezione, i rifugiati che rientrano in Grecia in transito attraverso un bagno territorio, indipendentemente dalla loro nazionalità e motivazioni. Se tra di loro si troveranno i siriani, esattamente lo stesso numero di immigrati provenienti dalla Siria, gli europei devono esportare verso di sé dalla Turchia, dove si trovano i 2,5 milioni di rifugiati siriani.

Come risposta progresso da parte dell'unione Europea di Ankara insiste sul cancellazione dal giugno del regime dei visti con i paesi dell'UE per i cittadini turchi. Giovedì, 17 marzo, a Bruxelles offerte Turchia saranno prese in considerazione. Tuttavia, la Merkel ha detto che i colloqui su questo tema è bisogno di andare senza destinazione un risultato specifico.

Quando il cancelliere tedesco ha espresso la speranza che l'incontro a Bruxelles permetterà di trovare "una soluzione a lungo termine" migrazione dei problemi "in tutta l'Europa". Il capo del governo ha sottolineato che la protezione di frontiera marittima tra la Turchia e la Grecia deve giocare un ruolo chiave nella lotta contro migratori crisi. Ha anche aggiunto che "equa distribuzione" collegata con i rifugiati di carico per i paesi della comunità deve essere prioritario.