In termini assoluti, il più alto tasso di nascite nel 2014, è stato registrato in Francia: per ogni donna, in media, dovuto 2,1 nascita. Seguita da Irlanda (1,94), Svezia (1,88) e regno Unito (1,81). Le cattive indicatori di politica demografica sono stati osservati in Grecia (1,30), a Cipro (1,31), in Spagna e in Portogallo (1,32 in entrambi i paesi). In media, in Europa, per ogni due donne rappresentano il secondo di tre figli.

Analizzando le dinamiche dei processi, Eurostat rileva che il più potente del baby boom si è verificato negli ultimi anni in Lettonia: nel 2001 i tassi di fertilità nel paese ammontava 1,21, 2014-m – già 1,65 ( 0,43). In altre regioni del Baltico procreazione прогрессировало non così rapidamente: Lituania migliorato le sue prestazioni sul 0,34 voce (a 1,63), Estonia - a 0,22 (fino a 1, 54).

Lettone di mamma sono considerati tra i più giovani in Europa. La donna media nel nostro paese è il parto del primogenito, all'età di 26 anni. Per un confronto: in Italia, Spagna, Lussemburgo e Grecia signore ha pensato a bambini solo all'età di 30 anni.