Inoltre, le parti hanno concordato che a fine anno si terrà un incontro di storici di entrambi i paesi.

Una società ha sottolineato che la Russia è sempre stata un partner importante della Lettonia nel settore dell'economia. "Nonostante il fatto che l'incontro con i partner russi in formato IPC passa dopo quattro anni di pausa, in un certo numero di sfere di cooperazione di entrambi i paesi è rimasto attivo. La cooperazione pratica è continuato in settori come il controllo delle frontiere, il trasporto, la migrazione, cultura, etc.", - ha detto il co-presidente della commissione.

L'incontro di oggi è stato considerato una vasta gamma di argomenti, e per una serie di loro ha raggiunto un accordo. Secondo Аугулиса, la prima domanda, che è riuscita a negoziare, è lo sviluppo del commercio e di cooperazione economica. La seconda domanda riguardava trasporto e di transito. "In questo campo tutto si evolve positivamente, dato che crescono i volumi di trasporto su strada", - ha sottolineato il ministro.

In una riunione di IPC parti hanno convenuto di garantire la continuità del trasporto merci tra la Lettonia e la Russia. Entro la fine di quest'anno, inoltre, si prevede di firmare un contratto per il internazionali traffico ferroviario. Come ha riferito in una Società, Lettonia, questo contratto è già deciso e pronto a firmare, non appena questo sarà pronto per la Russia.

Anche la Lettonia e la Russia hanno concordato di rafforzare la cooperazione nel settore del trasporto marittimo di container dalla Cina in Europa con l'uso di infrastrutture di entrambi i paesi. Una società ha esortato la Russia a più utilizzare per l'invio delle merci porti lettoni.

Altri blocchi discussi in una riunione di domande hanno riguardato la cooperazione transfrontaliera e la cooperazione in ambito umanitario, tra cui fino alla fine di quest'anno si prevede di organizzare un incontro lettoni e russi storici la discussione importanti per entrambi i paesi questioni della storia.

Il co-presidente della commissione con la russia, il canto, il ministro dei trasporti della federazione RUSSA di Maxim Sokolov ha detto ai giornalisti, che oggi ha firmato il verbale della riunione IPC è la risposta alla domanda sulla situazione in collaborazione dei due paesi in materia di questioni economiche e sociali.

"Trading statistiche testimonia la ripresa e lo sviluppo bilaterali relazioni economiche. Anche nell'ambito di IPC abbiamo concordato un ulteriore articolazione passi", - ha sottolineato il ministro russo

La precedente riunione prima della commissione intergovernativa tenutasi nel mese di novembre 2013 a Mosca.