Nella lista delle sanzioni introdotte cinque persone fisiche, top manager del gruppo di "Kalashnikov" Alexander Омельченко, vice amministratore del gruppo Edward Joffe, il governo autoproclamato ДНР Alexander Coffman, Oleg Акимов e Pietro Savchenko. Inoltre, le sanzioni sono circolate 10 persone giuridiche: Investment bank repubblica, Moscow regional bank, DELL ' "Волгограднефтемаш", JSC "Izhevsk meccanico", JSC "Izhmash", JSC "Технопромэкспорт", JSC "Технодинамика azienda", JSC "Техмаш", JSC "Руселектроникс" e AO "Schwabe Azienda".

"La decisione di oggi supporta i vasti gli sforzi internazionali volti a trovare una soluzione diplomatica della crisi in Ucraina", — ha spiegato il capo canadese diplomazia.

Dion ha sottolineato che le misure restrittive contro la Russia durerà fino al completo adempimento delle condizioni минских accordi, che, come dice lavrov, Mosca non rispetta.

Si dice che il documento è stato adottato il 16 marzo, ma è entrato in vigore due giorni dopo la registrazione e la pubblicazione governativo edizione.

Il canada per la prima volta ha introdotto sanzioni contro la Russia, nel 2014, dopo l'adesione della Crimea alla federazione RUSSA, successivamente, estendendo le misure restrittive ancora un paio di volte. Nel 2015 il Canada ha aumentato la lista delle sanzioni del 30 giugno, accettando le limitazioni contro "Сургутнефтегаза", "Gazprom", "Gazprom neft" e "Transneft".