"È evidente che la Russia ha subito una sconfitta, e nel giro di 48 ore "En-Нусра" inizierà l'offensiva in Siria", ha dichiarato il portavoce, sottolineando che "senza incursioni aeree russe saremmo stati a lungo in città laodicia".

La russia ha lanciato attacchi aerei in Siria — la propria dichiarazione, per le posizioni terroristiche di raggruppamento "stato Islamico" — alla fine di settembre 2015. Il 14 marzo la Russia ha annunciato il ritiro delle truppe dalla Siria.

Il presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin ha detto che i militari hanno eseguito i compiti prima di loro in questa regione. Il 15 marzo il primo gruppo di russi aerei lasciato la Siria.