Devastante terremoto in Nepal è accaduto il 25 aprile 2015, la sua magnitudine pari a 7,8. Per il primo sotterraneo colpo è stata seguita da numerose scosse di assestamento, tra cui è molto forte il 12 maggio, di magnitudo 7,2.

Migliaia di residenti della città sono stati colpiti dai detriti degli edifici a seguito di potenti secondaria di scosse di assestamento. Particolarmente forte è andato a zona Синдхулпалчок, dove sono morte più di 2 mila persone. Nella capitale Kathmandu sono morte più di mille persone.

Molti dei monumenti storici del paese ha subito gravi danni, tra cui un noto tra i turisti tempio Батшала a Durbar square, ricorda Un servizio della Bbc.

Molti residenti della capitale del Nepal ha dovuto trasferirsi in campeggi nella periferia di Kathmandu, a causa della distruzione delle loro case o i timori di ulteriori scosse di assestamento.

Analisi satellitari di foto prima e dopo il disastro mostra che nel centro della capitale è stato distrutto più di 180 edifici, tra cui il tempio di Таумадхи.

Non meno di quattro delle sette monumenti del mondo, situato nella valle di Kathmandu e incluso nella lista dell'UNESCO, hanno subito la distruzione di. Tra questi tre antiche piazze, una delle quali si trova il tempio di Батшала. E nel centro storico della città di Bhaktapur è stato distrutto circa la metà di tutti gli edifici, l ' 80% dei templi hanno avuto danni.

Durante il terremoto a Kathmandu sono stati distrutti: 60 metri di altezza la torre Дхарахара, presente nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, piazza Hanuman Дхока, ma anche edifici in piazza Durbar — tempio Narayana e il tempio di Маджу. Distrutti anche i monumenti dell'antica città di Bhaktapur, parzialmente distrutto Swayambhunath. Duramente colpiti parco naturale di Sagarmatha, il parco nazionale di Chitwan e insediamento di Lumbini.

Le vittime del terremoto in Nepal sono diventati più di 8 mila persone, in India, morto a 72 umani in Cina — 25. Secondo le stime delle nazioni unite, il terremoto ha colpito la parte 8 milioni di abitanti del Nepal, di cui 2 milioni vivono in 11 aree più colpite.

Tra gli stranieri sono stati uccisi o sono scomparsi in Nepal centinaia di francesi, giapponesi, australiani, spagnoli e bangladesh, decine di cittadini Cina, regno Unito, Ucraina, repubblica Ceca, Slovacchia, Indonesia.

Il sisma ha causato il deragliamento di valanghe di neve a Джомолунгме (Everest), come conseguenza di cui non meno di 19 scalatori sono morti (tutti al campo Base) e diverse decine sono state colpite.

Qui di seguito — il Nepal subito dopo il disastro e l'anno dopo, nel mese di aprile 2016 - ° .