"La soluzione del cosiddetto consiglio Supremo della Crimea impedire il majlis, l'organo di autogoverno turco-tartaro persone, называющее il suo "estremista organizzazione dimostra un grave attacco ai diritti dei tartari della crimea", ha detto in un comunicato il servizio stampa del servizio Europeo estera di attività

Il divieto di attività per il majlis UE considerano come "un ulteriore deterioramento della situazione dei diritti umani nella penisola di Crimea, dopo la sua annessione illegale della federazione RUSSA nel 2014, tra cui la persecuzione di individui appartenenti a minoranze etniche".

Nel servizio attività estera dell'UE insistono per la Crimea, è stata senza indugio assicurato "piena conformità agli standard internazionali in materia di diritti umani e gli altri obblighi derivanti dal diritto internazionale, in particolare, in questo caso, in caso di turco-tartari comunità", trasmette Deutsche Welle.

Come annunciato, il 26 aprile la corte Suprema della Crimea ha accolto la querela al procuratore di Natalia Поклонской il divieto del majlis. Secondo lei, il majlis dei tartari della crimea conduce антироссийскую attività della nascar, e ha nominato il leader e membri del majlis "marionette nelle mani di grandi occidentali кукловодов".

Il ministero della giustizia della Russia il 18 aprile ha "Majlis turco-tartaro popolo" nella lista delle organizzazioni, il cui lavoro è stato sospeso a causa della realizzazione di estremista di attività.