Come ha sottolineato durante la conferenza stampa il capo del Parlamento europeo Martin Schulz, non sono tutti elencati in un elenco di persone possono essere soggette a sanzioni "lista nera" dell'unione Europea.

"Si chiede, tutti coloro che elenca in esso dichiarato persona non grata in UE, e gli stessi hanno chiamato il nome di Vladimir Putin. La mia risposta è "no", non tutti i nomi in questa lista saranno annunciati persona non grata, probabilmente, il primo numero del" Schulz ha risposto ai giornalisti, non diventando menzionare il nome del presidente russo.

Il presidente dell'Ucraina ha invitato il capitolo del Parlamento europeo aumentare la pressione sulla Russia per garantire l'immediato rilascio di Speranza Savchenko e altri ucraini, trattenuti in russia carceri, e ha sottolineato la necessità di mantenere le sanzioni dell'unione europea nei confronti della Russia fino al completo svolgimento минских accordi.

La speranza Savchenko si trova in Russia da luglio 2014. Lei è accusato di complicità in omicidio, nel sud-est dell'Ucraina, due russi giornalisti corrispondenti di RTR Igor Корнелюка e Anton Voloshin. Secondo gli inquirenti, Savchenko ha donato ucraini militari coordinate блокпоста sotto Луганском, dove erano russi giornalisti. Il risultato артобстрела i russi sono morti.

Come ritiene di conseguenza, poco dopo Savchenko segretamente passò il confine con la Russia ed è stata arrestata. Kiev e la stessa accusato sostengono che rapita in Transcarpazia e segretamente deportati in RUSSIA. Il giudizio su di Savchenko iniziato nel mese di settembre 2015, nella città di Donetsk, nella regione di Rostov.