Secondo gli esperti, se il 23 giugno gli inglesi votano per "Брекзит", può accadere un "notevole svalutazione" prolungato dell'euro il fallimento.

"Abbiamo sentito da molti investitori istituzionali, non ultimo asiatici, che in questo caso inizierà a dare sbarazzarsi di allegati nella zona euro. Essi temono la diffusione dell'infezione", ha spiegato un analista tedesco società di investimento Union Investment Franco Engels.

Uno scenario negativo suggerisce che, dietro a gran Bretagna sull'uscita dall'UE o dell'eurozona parlino gli altri paesi (il più alto grado антиевросоюзных stati d'animo ora fissata, ad esempio, in Svezia). Questo дестабилизирует la situazione, gli investitori inizierà attivamente svendendo beni in euro, che provocherà un nuovo ciclo di crisi del debito nella zona euro.

Secondo le previsioni degli esperti, l'eventuale uscita del regno Unito dall'UE può anche compromettere le relazioni commerciali all'interno di un blocco, e questa prospettiva sarà presto una pressione non solo sul tasso di cambio della valuta britannica, ma anche sul tasso di cambio dell'euro.

Come riportato, il forte deprezzamento della valuta britannica è stata osservata dopo le dichiarazioni del sindaco di londra Boris Johnson di disponibilità a sostenere l'uscita del paese dall'unione europea.

Referendum sulla futura partecipazione della gran Bretagna nell'Unione europea, nominato il 23 giugno.