Secondo Brennan, in materiali sono solo conclusioni preliminari, realizzate nel 2002. In seguito sono stati specificati e integrati. Egli ha sottolineato che ci uniscono i fedeli e i dati non corretti, che ha mostrato tarda rapporto di analisi. Ci sono prove che саудиты sono stati implicati терактам, in realtà non è stato, ha detto il direttore della CIA.

Brennan ha espresso il timore che, in caso di pubblicazione di materiali classificati "qualcuno può appigliarsi a queste informazioni non verificate", che rischia di compromettere importanti relazioni tra Washington e Riyadh è stato costantemente migliorato.

"I nostri legami con l'Arabia Saudita, molto resistenti. Così è la situazione in campo economico, politico, militare e di esplorazione".

Ricordiamo, si tratta di 28 pagine dei pubblicato nel 2003 un report sulle indagini della tragedia, che sono stati nascosti da parte del pubblico.

Si ritiene che questa parte della relazione è dedicata al "саудовскому pista" negli attacchi. Рассекречивание di informazioni può portare all'adozione del decreto legislativo, che permette alle famiglie delle vittime di citare in giudizio contro altri paesi che, presumibilmente, potrebbero fornire un sostegno ai terroristi.

La scorsa settimana, l'ex senatore Bob Graham ha detto che la decisione sulla pubblicazione della relazione sarà accettato l'amministrazione del presidente entro il mese di giugno. "Spero che questa decisione sarebbe rispettoso verso i cittadini americani", ha detto Graham.

Nella stessa Arabia Saudita questi discorsi si incontrano estremamente irritabile. Riyadh, in particolare, ha già minacciato di svendere in risposta, le americane beni per un valore di circa 750 miliardi di dollari per evitare un loro eventuale congelamento.