Il colpevole sollevò la mano ("зиганул") in aula subito dopo la polizia si tolse le manette. Prima di questo, ha avuto il tempo solo per dire ciao con i loro avvocati.

Uno dei difensori ha spiegato il comportamento подзащитного stress: "La sua lezione in carcere — studio, ora ha smesso di imparare, e questo è un segno che l'isolamento ha un effetto negativo sulla sua salute mentale".

Breivik crede che le sue condizioni di reclusione in carcere violano i principi della convenzione Europea dei diritti dell'uomo, vale a dire il diritto alla "privacy e la vita familiare" e la corrispondenza.

Inoltre, secondo il terrorista violato il divieto di "tortura, trattamenti inumani e degradanti e di" punizione". In questa occasione ed è stato assegnato un nuovo processo.

Tutta la corrispondenza Ordine перлюстрируется, per non lasciarlo in contumacia per creare l'organizzazione terroristica, e per tutte le guest visite a causa di un vetro divisorio osservano i dipendenti di un istituto penale. Se le condizioni di detenzione del criminale saranno riconosciuti inutilmente restrittive, la corte prescriverà loro ammorbidire.

Circa l'intenzione del terrorista ricorso contro il suo regime è diventato noto per il 4 marzo. Due giorni prima norvegia генпрокуратура ha detto che le norme della convenzione europea in materia di Ordine pienamente rispettati.

Si ha accesso a tre locali — residenziale, scolastico e alla sala fitness. Брейвику non è consentito comunicare con altri prigionieri, tuttavia, egli può parlare con le guardie e il personale del carcere. Oltre a questo, le condizioni di detenzione prevedono l'utilizzo di un televisore, un computer senza connessione internet e console di gioco.

Anders Breivik il 22 luglio 2011 ha fatto due suicida: esplosione nel quartiere governativo di Oslo e l'attacco sul campo giovanile sentenza Norvegese partito del lavoro, sull'isola di Утойя. In seguito morirono 77 persone. Il tribunale ha condannato Ordine alle 21 un anno di carcere è la pena massima prevista dalla legge locale. È contenuto in una singola cella.

Mentre era in prigione, Breivik più volte denunciato le condizioni della detenzione. Ad esempio, nel mese di giugno 2015 ha affermato che carcerarie potere di intercettare le sue lettere, indirizzate MEDIA.