Perché le persone hanno paura di volare? Influiscono su questo incidente e di altri incidenti legati al trasporto aereo?

Prima di tutto vorrei sottolineare che non vi è alcuna relazione tra il numero di incidenti aerei e il numero di аэрофобов. Аэрофобия — psicologico di un disturbo di cui soffrono circa il 30 per cento di persone. La radice аэрофобии — nel cosiddetto deficit di fiducia verso la vita. In generale le persone si dividono in due categorie. Alla prima appartengono coloro per i quali il mondo a livello globale affidabile e sicuro, nonostante i singoli attacchi terroristici, incidenti e altro. Al secondo quelli che sempre e dovunque vedono una minaccia e non solo nelle singole situazioni si sentono al sicuro. Un incidente non avrà un grave impatto psicologico sul primo gruppo, ma può essere un altro argomento contro il viaggio in aereo per un secondo.

Le persone del secondo gruppo ci sono un paio di illusioni, che consentono loro di esistere in questo "mostruoso in un mondo pericoloso". In primo luogo, si tratta di un'illusione assoluta sicurezza in luoghi specifici (ad esempio, a casa). La strada, auto, sociali area "a terra" sono percepiti come relativamente sicuro. In altre parole, il pericolo c'è, ma neanche io "e sempre a controllare", oppure "se mi сбегу e salvo". Le persone compensano la carenza di fiducia verso la vita di queste illusioni e il desiderio di verso la totalità di controllo.

Аэрофобы percepiscono aereo come fonte di pericolo, un luogo dove non è possibile tornare vivo e vegeto. E se è ancora riuscito, nonostante o grazie a una felice occasione. A proposito, è interessante notare, tra аэрофобов di più le donne rispetto agli uomini (rapporto di circa 55 a 45 per cento). Con le donne molto più spesso si rivolgono specializzata per l'aiuto, cercando di superare la sua paura.

"Алкоголь лишь усиливает страх". Авиационный психолог Алексей Герваш о борьбе с аэрофобией
Foto: Reuters/Scanpix

C'è qualche relazione tra la paura di volare e, ad esempio, la minaccia terroristica?

Non c'è chi ha paura di volare solo a causa della minaccia di attacchi terroristici. Dopo tutto, non importa quanto triste, può succedere ovunque. Il pericolo è in agguato per noi. Può un mattone sulla testa di cadere, si può scivolare sulle scale. Ma questo non significa che dobbiamo stare a casa. Solo nel caso in cui con il volo su un aereo di una persona non è l'illusione di controllare la situazione.

Gli esperti hanno scoperto che, dopo l 'stati UNITI dell' 11 settembre 2001, infatti è stato osservato un collettivo di stress e molti hanno meno probabilità di volare tra New York e Washington, preferendo andare in auto. Quando questo ripetutamente aumentato il numero di incidenti e aumentato il tasso di mortalità sulle strade. Si stima che il numero delle vittime del terribile attentato terroristico negli stati UNITI si avvicina a 40 migliaia di persone. Direttamente ' 11 settembre sono morti circa tre mila persone, e il resto — il cosiddetto "guardiano" della vittima, quelli che sono morti a causa di incidenti, che non dovrebbe mai accadere.

Vedere se si può vincere аэрофобию? E se sì, come?

Sì, è possibile curare praticamente qualsiasi аэрофоба. Solo il 2 per cento аэрофобов questo problema si trova oltre la psicologia, è passata al livello di psichiatria. Ma, curiosamente, il restante 98 per cento crede che si sono in questi 2 per cento.

Nella nostra società non c'è atteggiamento adeguato a аэрофобам. Loro non capiscono e che non percepiscono i loro timori sul serio. Che dire di noi, manca la cultura del ricorso agli psicologi in linea di principio. Diciamo che se in Olanda una persona ha un mal di testa o la schiena, si va dal dottore e risolve il suo problema. In Russia la maggior parte innanzitutto si occuperà di automedicazione, poi испробует "fedeli" consigli di amici e conoscenti, e solo se tutto questo non aiuta, chiedere aiuto al medico. Questa è la nostra mentalità. E аэрофобы inoltre particolarmente sospetti e недоверчивые per natura, hanno tirato fino all'ultimo, per non riconoscere l'esistenza del problema. Ad esempio, sopprimere la paura di alcol.

"Алкоголь лишь усиливает страх". Авиационный психолог Алексей Герваш о борьбе с аэрофобией
Foto: Shutterstock

Ma non è che una delle possibili soluzioni al problema? Bevuto prima di un volo di un paio di bicchieri di vino e ben dormito per tutto il viaggio...

No, l'alcol solo peggiorare la paura. In primo luogo, l'alcol influisce notevolmente sull'apparato vestibolare. La condizione di volo è già fuori dagli schemi per il corpo, l'alcol ripetutamente rafforza queste sensazioni. In secondo luogo, nella mente chiaramente formata schema: "io faccio uso di alcool per rimuovere se stessi da questo ambiente, significa che la situazione in cui mi trovo, è pericoloso". Così l'uomo ancora più forte a livello inconscio costituisce il legame tra il pericolo e in aereo, e uscire da questa trappola da solo gli è sempre più difficile.

Molti hanno paura di zone di turbolenza...

Questo sta a dimostrare che non vi è alcuna relazione tra аэрофобией e del rischio. L'aereo in una zona di turbolenza è la situazione standard, a cui è assolutamente adatta e bordo e l'equipaggio. Molti pensano che, quando un aereo "scuote", con loro qualcosa che non va. In realtà questo non è in relazione con la sicurezza di volo. Ma la paura non sfida la logica. Valetudinario, ansioso una persona è incline a inventare, fantasticare e creare il proprio "cinema", in cui la turbolenza è sinonimo di pericolo.

La paura di volare è lo stesso tipo di paura, come la claustrofobia o la paura delle altezze e migliaia di altre fobie. Аэрофобы paura non per il fatto che non capisco come e perché vola un aereo. Questo per paura di cause psicologiche. E la lotta con il loro aiuto, la psicologia, e non solo la logica e il buon senso.

"Алкоголь лишь усиливает страх". Авиационный психолог Алексей Герваш о борьбе с аэрофобией
Foto: AFP/Scanpix

Prestare attenzione al problema аэрофобии stessi compagnia aerea?

Oggi nel mondo ci sono circa 50 centri di studio аэрофобии e la lotta contro di esso. E 40 di essi funzionano quando le grandi compagnie aeree. Il problema di paura di volare non è una novità e la profondità della sua evidente. I grandi operatori si rendono conto che il 30 per cento аэрофобов centinaia di migliaia di potenziali passeggeri.

Cosa fare se voi o il vostro vicino di casa di un attacco di panico?

Quanto banale possa sembrare, cercare di calmarsi. Rendetevi conto: l'emozione prima del volo, è normale. Non c'è nulla di insolito. Dopo un volo in aereo per noi — custom situazione. La maggior parte non volano ogni giorno. Così che provare una forte emozione è accettabile.

Ma аэрофобия è una vera fobia, quindi, piuttosto una grave malattia. E la cura di alcol, conversazioni con gli amici, consigli di guardare la tv, ascoltare musica o risolvere un cruciverba, ahimè, non funziona. Tutto questo formerà una "abilità improprio di volo", quando l'uomo inventa una serie di rituali e cerca di seguire loro. Ciò include, ad esempio, un'attenta analisi di ciò che il cellulare è spento durante le fasi di decollo e di atterraggio. Аэрофоб molto sul serio questa richiesta di equipaggio e richiede da tutte le circondano immediatamente spegnere cellulari e tablet. Pensi davvero che la sicurezza di un aeromobile, del valore di 300 milioni di dollari dipende dal patrimonio mobile? L'aereo — un progetto complesso, dove tutto è pensato nei minimi dettagli e qualsiasi sistema ripetutamente duplicato. Quindi, in teoria, durante il volo, una persona non deve essere la stessa sensazione, come, ad esempio, durante il viaggio in tram.

Il mio consiglio principale: non leggere i consigli dei dilettanti su internet e lucidità per valutare la sua condizione. Se siete interessati a 70 per cento di persone normali che semplicemente si preoccupano prima di un volo, o ancora coperti, il restante 30 per cento аэрофобов. Se sei nel secondo gruppo, è meglio cercare un aiuto professionale. Timido, questo non è necessario.