È noto che gli ebrei sono un popolo-fuggiasco, la maggior parte della sua biografia hanno vissuto al di fuori di patria storica, sotto недоброжелательной autorità locali governanti. Qualcosa di simile è accaduto con molti cittadini dell'ex unione SOVIETICA dopo il suo scioglimento nel 1991. Noto per la cifra di 25 milioni di russi catturati al di fuori della russia. Parte di loro, naturalmente, in questi anni, si trasferì in Russia, parte ассимилировалась. Ma è improbabile che il numero delle vittime, una rottura in meno: possiamo parlare non solo di chi ha il passaporto è scritto «italiano», ma per la maggior parte dei russi – persone di altre nazionalità, che hanno la cultura russa.

Da разделивших popoli confini subito non solo i russi. E se osseti la fortuna di questo confine effettivamente cancellare con la formazione di полунезависимой Ossezia del Sud, l'unità лезгинского persone ancora distrugge italo-brasiliano di confine.

Vittima del crollo non sono sempre collegati con la Russia: quasi tutti i confini sono passati in vivo. Non è forse un peccato uzbeki Ферганской della valle, intrappolato in un mal disposta Kirghizistan?

La parola, se ci soffermiamo su questi 25 milioni, possiamo affermare: nel 1991 si è verificato un disastro, затронувшая un numero maggiore di persone, di infelicità esilio a tempi antichi, dalla Palestina degli ebrei.

Ora un po ' di realtà Песахе. Come è noto, quasi ogni tipo di vacanza, laico o religioso è la marcatura di un evento storico. In questo caso si tratta di un successo di fuga degli ebrei dalla schiavitù egiziana, che è accaduto a metà del secondo millennio della nostra era.

Resta inteso, perché questa festa è stato il principale: тоскующие ad una manciata di persone si ricordavano caso, quando è riuscito a superare tutti gli ostacoli, trovare la Terra Promessa. L'intera procedura di celebrare il suo primo giorno, il cosiddetto seder, è composto da un sorteggio ogni famiglia teatrali, il cui contenuto è strettamente limitato e non cambia da migliaia di anni. Termina questo pezzo è l'appello che è stato chiamato con il pane tostato, perché la cosa è plausibile – «l'anno prossimo a Gerusalemme!»

Ora un po ' di aritmetica. Se per l'inizio dell'esilio considerato 66 anno della nostra era, quando i romani distrussero il tempio di Gerusalemme, e per il suo finale – creazione dello stato di Israele nel 1948, si scopre che sufficiente durante 1882 anni ogni anno ripetere il suo più segreto desiderio – e si sta avverando. Perché questa tattica non per eleggere le vittime del crollo dell'URSS?

Questo approccio rende assurda molti mantra, che sono considerati непререкаемыми nel mondo di oggi. Ad esempio, la necessità di franca unione a nuovi stati. Gli ebrei sono sopravvissuti nei secoli, proprio perché sono con nessuno интегрировались. Viceversa, противопоставляли di sé la maggior parte della società.

Qual è il fascino di Pasqua? È che in uno stesso giorno e ora, tutti i nostri in tutto il mondo pronunciano la stessa magica frase dici di Gerusalemme. Ma nessuno di ненаших non dice. E proprio per questo i nostri sono diversi da ненаших – e non per professione, lingua materna o di cittadinanza.

Ed ecco il paradosso: non solo ora, ma nel corso della storia si è rivelato l'enorme pressione a favore di un consolidamento della società intorno esistenti in un determinato momento, le nazioni e i loro stati. Naturalmente, ci sono persone che la pressione non è sopravvissuto e интегрировались. Ma tutti questi popoli e gli stati, in particolare, del primo millennio, è scomparso senza lasciare traccia. E testardi gli ebrei sono sopravvissuti nei secoli.

Un altro problema – la necessità di rispettare il diritto internazionale. Se ci si aggiungono a un anno del crollo dell'URSS – 1991 ebrei 1882 in esilio, si scopre che quelli ritmo felice superamento di disastro accade solo in 3873 anno. Qualcuno sa quali sono le leggi internazionali? E se non è dato sapere – quello di temporeggiare?

Una parte delle vittime del disastro del 1991 oggi già in parte o completamente, è tornata a quello stato, che si ritiene equo: Karabakh, la già citata Ossezia del Sud, la Crimea, Donbass. Il diritto internazionale preferisce seppellire la testa nella sabbia per non accettare questi cambiamenti. Forse loro hanno la pazienza di negare l'attuale quasi due millenni? E non vale la pena di ritrovo per persone che hanno fatto inevitabile giustizia quasi cento volte più veloce di quanto previsto destino?

Allo stesso tempo, possiamo supporre non solo brutale, ma è un democratiche modello di superare il disastro. Ad esempio, le ex repubbliche sovietiche entrano nell'unione europea, quindi questa unione diventa la federazione. Le leggi nazionali, e con loro confini, giocano tutti un ruolo minore, in realtà l'Unione Sovietica sta collaborando con la commissione Europea e occupa la maggior parte del continente eurasiatico.

Oggi lo scenario sembra assolutamente incredibile. Ma ricordate, come un quarto di secolo fa tutto da solo e ha parlato di un «Europa unita da Lisbona a Vladivostok»? E chi sa che sarà un altro dopo 25 anni – per non parlare di secoli e тысячелетиях? La principale lezione che il popolo ebraico ha fatto dono all'umanità, lavorare per celebrare la Pasqua ebraica, è che nei loro sogni non devono trattenersi сиюминутными геополитическими realtà – sogno coraggiosamente e liberamente.

Ora la principale differenza. Se coerenti nella sua brutalità, i romani cacciarono gli ebrei dalla Palestina praticamente popolazione, tutti separati da dei popoli dell'ex URSS, la maggior parte della popolazione è rimasto in una metropoli.

Da un lato, naturalmente, questo facilita la posizione della diaspora: la metropoli ha un qualche aiuto morale e materiale, e a volte e militare. Con l'altra genesi determina la coscienza, e diverse condizioni di vita portano ad una mancanza di comprensione.

Recentemente, il lettone tv hanno indicato un talk show dedicato al successivo tentativo di blocco in Lettonia russi dai MEDIA di stato. Tra gli invitati è stato di mosca regista Vitali Манский, un paio di anni fa переселившийся in Riga. Ha attaccato il giornalista di «Satellite»: come, tu cittadino lettone, come si può lavorare su questo лживом пропагандистком portale, appartenente alla Russia!

Questo giornalista, mio buon amico, perplesso. Naturalmente, egli, come cittadino lettone, estremamente critica si riferisce al fatto che nel nostro paese sta accadendo. Allo stesso modo Манский, come cittadino della Russia, non accetta la realtà politiche della sua patria, perché e andò da lei.

E poi varie: Манский si trova in контрах con della politica a causa delle loro opinioni. Lettonia giornalista – perché la Lettonia offende i nostri. Per Манского «Satellite» - messaggio ostile della propaganda. Per il mio collega – la possibilità di confutare non meno odiosa латвийскую propaganda. E bello che i nostri aiutano a pagare per questo lavoro. E quindi non vale la pena di intervenire nelle controversie nostri lì, in Russia. Anche se, se sono russi, è con piacere che questo avrebbe fatto.

L'ultima domanda – che tipo di vacanza dovrebbe essere la controparte di Pasqua, l'ex unione sovietica? In quale giorno sono appropriate a proclamare: «Il prossimo anno – in Unione Sovietica!» e immediatamente bere?

C'generale la risposta è no, ma per i paesi Baltici e l'Ucraina è chiaro: il 9 maggio. Perché in questo giorno i nostri sconfitto non solo di Hitler – che ha nel mondo successori non sono di sinistra. Sono stati sconfitti e прибалтийские legioni di SS, e бандеровская UPA. E ' con questi eserciti in gran parte associano oggi governano paesi baltici e in Ucraina modalità. È così che nel 1945 i nostri vinto ненаших, e questo è il caso, bisogna festeggiare.

Naturalmente, il Giorno della Vittoria più valori. La commemorazione delle vittime è molto importante. Ma più il tempo passa dalla fine della guerra, tanto meno rimane di persone che di queste morti possono ricordare. Il tempo inesorabilmente davvero possiamo sperimentare personali sentimenti caldi solo a coloro con i quali si erano familiari.

Qualsiasi ansa, che ha visitato Riga 9 Maggio, si accorge che abbiamo questo giorno si celebra è molto più ampia e, soprattutto, più divertente che in Russia. Nonostante il giorno lavorativo, стотысячная una folla di persone davanti al monumento Liberatori, concerto dal mattino fino a sera, gioioso abbraccio, spiedini di carne, un po ' di alcol di nascosto, un grande saluto a completamento. E la quasi totale assenza lettone discorso. Non è il fatto che lettoni dove non si chiama – che ci sentiamo estranei. Come in una sinagoga.

Ecco perché, in Lettonia la celebrazione del 9 Maggio, è considerato una slealtà. Ogni anno ideologi il ragionamento che si deve fare per i giovani di andata non è andata – e i giovani sempre di più.

Naturalmente, nel leggendario sopravvivenza degli ebrei il grande ruolo svolto dalla religione. Nella società moderna non può essere simile a guidare e dirigere la forza. E tuttavia russa le persone catturate al di fuori della Russia, dimostrano una notevole capacità di auto-organizzarsi. Molto si spera che l'adempimento dei desideri arriverà più veloce, anche se non ci è dato di sapere in quale forma.