Martedì il presidente Poroshenko visiterà una serie di eventi speciali per l'anniversario del disastro, a Kiev, effettueranno un servizio funebre per i morti.

Tutti gli abitanti di Pripyat sono state evacuate 27 aprile 1986, il giorno dopo il disastro, poi è stato evacuato la popolazione di 10 km di zona. Nei giorni successivi le autorità sovietiche hanno tolto la popolazione di altri insediamenti di 30 chilometri di zona.

Alcuni ex residenti della zona contaminata della visitato prima di anniversario. "Ho appena trovato il tuo appartamento, ora c'è una foresta, gli alberi crescono attraverso asfalto, sui tetti. Tutte le stanze sono vuote, finestre rotte, tutto distrutto", — ha detto l'agenzia di stampa Reuters 66 anni, Zoe Перевозченко, ex residente di Pripyat.

In beneficenza Bridges to Belarus, che ha sede in gran Bretagna, dicono che in queste zone sono ancora i bambini sono nati con gravi problemi di salute, molte persone soffrono di forme rare di cancro. La vigilia è stata espressa dichiarazione di disponibilità a un pubblico mondiale di evidenziare 99 milioni di dollari in un nuovo archivio sotterraneo di rifiuti radioattivi.

Nel 2010 sono iniziati i lavori per la costruzione di 25 tonnellate di un sarcofago, che dovrebbe isolare urano, che rimane nel reattore. Secondo alcune stime, nel caveau reattore di circa 200 tonnellate di uranio.

L'incidente di chernobyl è diventato il più grande industriale del disastro nucleare della storia mondiale. Esplosione fu distrutta da un quarto reattore della stazione, si è verificato un rilascio nell'ambiente di sostanze radioattive, compreso di isotopi di uranio, plutonio, lo iodio-131, cesio 134, cesio-137 (tempo di dimezzamento di 30 anni), stronzio-90 (emivita — 28 anni).

Secondo l'OMS, presentato nel 2005, a seguito di un incidente alla centrale NUCLEARE di Chernobyl sono morte fino a 4000 persone. In ambientale Greenpeace suonava altre cifre: a seguito di un incidente solo tra i liquidatori sono morti decine di migliaia di persone, sostengono gli ambientalisti.

Ci sono e il punto di vista opposto, fa riferimento a 29 casi di morte per malattie da radiazioni a causa di un incidente, si tratta di dipendenti della stazione e i vigili del fuoco, impegnate primo colpo.

Secondo i dati Chernobyl unione europea — organizzazione, che unisce i partecipanti delle conseguenze dell'incidente di tutto il CSI e del Baltico, sono morti e sono morti per malattia fino a 60 mila liquidatori (10% del totale), 165 migliaia di persone sono portatori di handicap.