Secondo le osservazioni degli esperti, l'ultima processi simili sono avvenuti nei primi anni 2000, quando il lettone di guida diligentemente "полировало facciata" prima di aderire all'unione europea e della NATO. Nella primavera del 2016, il gioco è una questione di appartenenza a un'altra alleanza internazionale — Organizzazione per lo sviluppo economico e cooperazione (OCSE). Perché Lettonia cerca così di aderire a элитному club dei paesi ricchi? È il prezzo che lei è disposta a pagare? E cosa succede se si è ricevuto il rifiuto? Delfi ha cercato di trovare le risposte a queste domande.

La conoscenza di impatto

L'OCSE è stata fondata nel 1948 per il coordinamento di progetti per la ricostruzione economica dell'Europa nel quadro di un "piano Marshall". A differenza della banca Mondiale e del fondo monetario Internazionale, l'OCSE non si occupa di distribuzione di denaro. L'organizzazione si chiama "forum per l'elaborazione di nuove idee sulla base di studi scientifici e le loro discussioni con lo scopo di promuovere i governi nazionali". In parole semplici, l'OCSE è un influente membro di politica internazionale, la cui valutazione e le raccomandazioni si riferiscono i leader dei maggiori paesi quando si tratta di decidere fiscali ed economici che le riforme all'interno del paese e sulla interstate livello (ad esempio, il formato del G20 o l'unione europea).

Un vantaggio potente OCSE — la squadra più forte di esperti, che pubblica ogni anno centinaia di studi analitici, produce raccomandazioni per i paesi membri e funge da piattaforma per l'organizzazione di negoziati multilaterali per problemi economici. Una quota significativa di attività dell'OCSE è associato con l'opposizione di riciclaggio di denaro, evitare di pagare le tasse, la corruzione e la corruzione. Con la partecipazione dell'OCSE, ad esempio, sono stati sviluppati diversi meccanismi volti a porre fine alla pratica di creare i cosiddetti "oasi fiscali".

Economica della NATO

Anche se la sede centrale si trova a Parigi, un ruolo di primo piano in essa tradizionalmente il gioco degli stati UNITI. Washington è il più grande sponsor del club (la quota di iscrizione prevede il 25% del totale di 200 milioni di budget OCSE) e uno dei suoi fondatori (fino al 1961 al posto dell'OCSE esisteva la cosiddetta Organizzazione Europea di Cooperazione Economica, che si è occupata del coordinamento americana e canadese di assistenza alle vittime della Seconda guerra Mondiale i paesi europei).

A questo punto parte dell'OCSE, di 34 paesi, che in totale rappresentano l ' 80% dell'economia globale. Nell'area OCSE sono la maggior parte dei paesi membri dell'UE, e nel Consiglio direttivo viene delegato un rappresentante della Commissione europea. L'OCSE ha stretti legami con il dal parlamento europeo e dalla banca centrale Europea, e le sue raccomandazioni spesso diventano la base per le modifiche nella legislazione europea.

Difficoltà face-control

Lettonia sogna di entrare nell'area OCSE e senza piccole di 20 anni — la sua domanda con la Lituania, l'Estonia e la Russia ha presentato nel 1996. Allora, l'OCSE ha risposto a tutti con un diniego. Più tardi, nel 2010, nel prestigioso club permesso di estoni. La russia chiede negoziati nel 2007, ma nel 2014-m sono stati fermati dopo le ben note vicende in Crimea. Per la Lettonia "luce verde" замаячил solo nel 2013, quando è stata approvata la mappa stradale di negoziazione.

Per ottenere il club giacca OCSE, il paese, come indicato sul sito web dell'organizzazione, deve "dimostrare l'impegno verso i principi dell'economia di mercato e democrazia pluralista". E questa decisione deve sostenere tutti gli attuali membri dell'alleanza.

Sanitario ore

Латвийскую "storia di successo" nel 2015 ha avuto il tempo di prendere in considerazione in 18 dei 21 profili dei comitati dell'OCSE. Con l'approvazione del ministero degli affari esteri lettone, in generale, giudizi indossato positivo in natura, ma è stato specificato e la necessità di progressi in materia di "anticorruzione in attuazione di transazioni commerciali internazionali" (leggi: il riciclaggio in Lettonia capitale estero) e "l'organizzazione della gestione aziendale" (leggi: la gestione di grandi госпредприятий).

Secondo informazioni non ufficiali, promesso ai revisori dei conti il progresso in realtà si ottiene non è così veloce come sperato di Riga. Se in passato si è ipotizzato che la tessera dell'OCSE, la Lettonia può ottenere nella prima metà del 2016, ora in diplomazia come previsione appare aerodinamica della formulazione di "prima della fine dell'anno". Quando questo è fatto, o di una clausola che i principali partner dell'OCSE (leggere: stati UNITI d'america) vogliono vedere in Lettonia più efficaci e coerenti attività di prevenzione del riciclaggio di denaro". "Significa che osservata in questo momento l'attivazione della "налоговиков" e "combatte la corruzione" sarà lunga.

A livello ufficiale non è menzionato da nessuna parte, cosa succede se la Lettonia e questa volta riceverà il rifiuto dell'OCSE. Ma da un articolo del ministro degli esteri di Edgar Ринкевича, pubblicato nel giornale Dienas Bizness nel mese di febbraio, è possibile capire come si presenta come una matrice di rischi e opportunità internazionale di rating del credito, la fiducia degli investitori, le norme in materia di attività commerciali, transazioni finanziarie e per la corporate governance, la riforma in materia di istruzione e sanità. Vale la pena ricordare che solo per l'ultima settimana di febbraio, lettonia MEAD ha dedicato il tema dell'importanza di entrata in OCSE sei (!) ufficiali dei messaggi.